fbpx

Dai giovani psicologi agli architetti e geologi: professioni a maggior rischio povertà

lentepubblica.it • 27 Novembre 2014

I professionisti non sono mai stati affiancati alla parola “povertà”, almeno fino ad oggi. Con la crisi gli iscritti agli ordini sono aumentati ma il lavoro è diminuito e quindi la concorrenza si è fatta molto dura. Ecco le professioni che dichiarano un reddito lordo che si avvicina alla soglia di povertà che, secondo l’Istat, è di 985 euro al mese.

 

Continua a leggere dalla fonte: Il Sole24Ore

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami