Jobs Act: i decreti attuativi slittano di una settimana

lentepubblica.it • 27 Agosto 2015

telelavoroIl ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, annuncia che gli ultimi 4 decreti attuativi del Jobs Act approderanno in Consiglio dei ministri la prossima settimana, e non oggi come previsto. “Nessun problema di merito, è tutto pronto”.

 

Gli utlimi 4 decreti attuativi del Jobs Act approderanno in Consiglio dei ministri la prossima settimana, e non oggi, come annunciato dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti al Meeting di Rimini.

 

Il cambiamento dell’ordine dei lavori del Governo, ha spiegato Poletti ai cronisti a margine della kermesse di Cl, è dovuto solo “ad un problema tecnico”, dovuto cioè all’affollamento di decreti all’ordine del giorno di oggi.

 

“C’è stato il preconsiglio – ha chiarito Poletti – e hanno verificato che c’è una grande quantità di punti all’ordine del giorno del Consiglio dei ministri di oggi: ci sono troppi provvedimenti e siccome ci sono delle cose in scadenza, mentre i decreti del Jobs Act scadono a metà settembre, questi andranno la prossima settimana, quando approveremo tutto”.

 

“Nessun problema di merito, è tutto pronto” ha assicurato, dunque, Poletti, che ha concordato la modifica della calendarizzazione dei lavori, sentendo al telefono anche il premier Matteo Renzi.

Fonte: Confcommercio
avatar
  Subscribe  
Notificami