fbpx

Decreto Crisi Impresa 2019: la bozza con tutte le novità

lentepubblica.it • 5 Agosto 2019

decreto-crisi-impresa-2019-bozzaDecreto Crisi Impresa 2019: la bozza di 15 articoli è pronta e contiene tante novità, come tra le altre anche le tutele per i rider.


Verso più tutele per i collaboratori e le altre categorie iscritte alla gestione separata Inps. 

Il decreto su rider e crisi d’impresa recupera una proposta già avanzata nei mesi scorsi, ampliata anche alla disoccupazione.

Si prevede che basti una mensilità di contribuzione nell’ultimo anno, anziché le attuali tre. Per beneficiare della cosiddetta dis-coll, maternità e congedi parentali e dell’indennità di malattia e ricovero ospedaliero. Questa indennità viene aumentata al 100%, producendo un incremento anche di quella per malattia.

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio in diretta Facebook annunciando l’arrivo «forse mercoledì» sul tavolo del Consiglio dei ministri del decreto su ‘Tutela del lavoro e risoluzione di crisi aziendali’, tra cui c’è anche la norma per mantenere aperta la sede di Napoli di Whirlpool.

Previsti anche interventi per le aree di crisi di Isernia e di Sicilia e Sardegna. E infine si prevede anche la possibilità di fare donazioni al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili.

Decreto Crisi Impresa 2019: la bozza segue il Codice sull’Insolvenza

Ricordiamo che nei mesi scorsi è stato approvato il Codice sull’insolvenza delle Imprese.

Il codice disciplina le situazioni di crisi o insolvenza del debitore, che eserciti, anche non a fini di lucro, un’attività commerciale, artigiana o agricola, operando quale persona fisica, persona giuridica o altro ente collettivo, gruppo di imprese o società pubblica, con esclusione dello Stato e degli enti pubblici.

L’imprenditore individuale deve adottare misure idonee a rilevare tempestivamente lo stato di crisi e assumere senza indugio le iniziative necessarie a farvi fronte.

L’imprenditore collettivo deve, invece, adottare un assetto organizzativo adeguato ai sensi dell’articolo 2086 del codice civile, ai fini della tempestiva rilevazione dello stato di crisi e dell’assunzione di idonee iniziative.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami