lentepubblica

Il Decreto Sicurezza è in Gazzetta Ufficiale: adesso è ufficialmente legge

lentepubblica.it • 4 Dicembre 2018

decreto-sicurezza-gazzetta-ufficialeIl Decreto Sicurezza è in Gazzetta Ufficiale: la legge di conversione è stata, infatti, appena pubblicata.


Sulla Gazzetta ufficiale n. 281 del 3 novembre 2018 è stata pubblicata la legge 1 dicembre 2018, n. 132 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113, recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Delega al Governo in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate”.

 

Nella stessa Gazzetta ufficiale è stato, anche, pubblicato il testo del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 coordinato con la legge di conversione.

 

Le novità in fase di conversione

 

Tra le novità in sede di conversione è stato modificato l’art.5, che ora riporta:

 

Lo straniero destinatario del provvedimento di respingimento non può rientrare nel territorio dello Stato senza una speciale autorizzazione del Ministro dell’interno. In caso di trasgressione lo straniero è punito con la reclusione da uno a quattro anni ed è espulso con accompagnamento immediato alla frontiera.

 

Allo straniero che, già denunciato per il reato di cui al comma 2-ter ed espulso, abbia fatto reingresso nel territorio dello Stato si applica la pena della reclusione da uno a cinque anni.

 

Per alcuni reati gravi è obbligatorio l’arresto dell’autore del fatto anche fuori dei casi di flagranza e si procede con rito direttissimo.

 

Le misure confermate

 

Tra le varie misure confermate: dal 1° di gennaio prossimo arriva l’abrogazione dell’istituto del permesso di soggiorno per motivi umanitari. Nel 2019 saranno invece più di 20 mila gli immigrati ospitati nei centri di accoglienza straordinari che vedranno scadere il lasciapassare temporaneo e che si ritroveranno con un foglio di via in mano e 15 giorni di tempo per lasciare l’Italia.

 

Per un maggiore approfondimento potete consultare questo articolo.

 

Il testo della legge di conversione in Gazzetta Ufficiale è disponibile a questo link.

 

Il testo del Decreto Sicurezza è invece disponibile a questo link.

 

 

 

0 0 votes
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
10 Dicembre 2020 9:38

[…] Camera, con 279 sì e 232 no, ha votato il decreto sicurezza che modifica il cuore delle norme dei decreti Salvini in tema di migranti e introduce il daspo per i violenti della […]