Digitale Terrestre, cambiare la TV nel 2019 sarà necessario?

lentepubblica.it • 28 Dicembre 2018

digitale-terrestre-cambiare-tv-2019Con l’anno nuovo arriverà il nuovo standard del digitale terrestre: cambiare la TV nel 2019 sarà necessario? Scopriamone di più.


Nei prossimi mesi molte persone dovranno cambiare la propria televisione o il proprio decoder per allinearsi con il digitale terrestre di seconda generazione? Il digitale terrestre cambierà presto le frequenze su cui gira per concedere lo spazio all’entrante 5G. Il nuovo standard si chiamerà DVB T2 e porterà alle famiglie italiane alcune novità.

 

La connettività mobile di nuova generazione sfrutterà alcune frequenze attualmente occupate dalle trasmissioni televisive. Si tratta per la precisione della banda dei 700 MHz, quella compresa tra 694 MHz e 790 MHz. Il passaggio di consegne sarà coordinato a livello europeo.

 

Digitale Terrestre, cambiare TV nel 2019 obbligatorio?

 

Partiamo dal presupposto che l’ultima data utile per mettere in casa un apparecchio adeguato alla nuova tecnologia è l’1 luglio 2022, quindi c’è ancora tempo.

 

Quindi non sarà necessario cambiare la propria TV già nel 2019. A rendere meno indolore lo switch-off  sarà lo ‘sconto’ per l’acquisto dei nuovi dispositivi.

 

Nella manovra economica è stato infatti alzato da 100 a 151 milioni di euro il fondo per chi, tra il 2019 e il 2022, vorrà adeguarsi agli standard DVB-T2 (il digitale terrestre di seconda generazione) prima dello switch off.

 

Questi 151 milioni serviranno per finanziare uno ‘sconto’ sull’acquisto dei dispostivi in linea con la nuova tecnologia, di cui potranno godere gli anziani con più di 75 anni che sono esenti dal pagamento del canone Rai e hanno un reddito inferiore agli 8mila euro annui.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami