Un docente sventola bandiera di Salò: denunciato per apologia di Fascismo

lentepubblica.it • 30 Agosto 2017

bandiera repubblica di saloDenunciato per apologia di fascismo il professore di un istituto tecnico di Carrara che, su Facebook, ha postato una foto che lo ritrae mentre sventola la bandiera della Repubblica sociale di Salò.


 

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha dato mandato all’avvocatura generale di denunciare alla procura della Repubblica per apologia di fascismo Manfredo Bianchi, il professore di un istituto tecnico di Carrara che su Facebook ha postato una foto che lo ritrae mentre sventola la bandiera della Repubblica sociale di Salò, in cima al monte Sagro, sulle Alpi Apuane.

 

La decisione, viene comunicato dalla Giunta regionale, avviene nel giorno dell’anniversario dell’eccidio di Vinca, ai piedi del monte Sagro, una delle più atroci stragi nazifasciste avvenute in Toscana insieme a Sant’Anna di Stazzema: furono 173 le vittime per mano dei soldati nazisti di Reder fiancheggiati da un centinaio di fascisti repubblichini.

 

È “un fatto gravissimo, tanto più perché ideato da un professore di scuola che dovrebbe tramandare ben altri valori che non quelli rigettati dalla Costituzione”. La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervistata dal Corriere Fiorentino, torna così sulla vicenda del professore che insegna all’istituto tecnico ‘Domenico Zaccagna’ di Carrara e che nei giorni scorsi aveva deciso, a pochi giorni dall’anniversario dell’eccidio nazifascista del 1944, di salire sulla vetta del Sagro, e di issare la bandiera della Repubblica di Salò.

 

Fedeli ha poi spiegato che da Roma arriveranno gli ispettori, per valutare il comportamento del professore.

 

 

 

Fonte: Agenzia DIRE (www.dire.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami