fbpx

Elezioni Amministrative 2017: i risultati nelle grandi città

lentepubblica.it • 12 Giugno 2017

gestione, marzo, patto, committenza, anci, indebitati, riforma costituzionaleEcco i dati del volto nelle grandi città. In base ai dati il Movimento Cinque Stelle resta fuori dal secondo turno nei principali Comuni al voto.


 

I ballottaggi riguarderanno soprattutto centrosinistra e centrodestra, in alcuni casi liste civiche, ma non il Movimento 5 Stelle che è andato peggio del previsto anche dove solitamente raccoglieva molti consensi. Confrontati con i successi alle comunali di un anno fa, quando fece eleggere propri sindaci a Roma e Torino, i risultati del M5S sono stati deludenti.

 

L’unico che ottiene un’immediata riconferma al primo turno è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. M5S, dopo l’exploit lo scorso anno a Roma e a Torino, sarebbe fuori dai quattro capoluoghi di Regione: a Genova, dove al secondo turno vanno il candidato di centrosinistra Gianni Crivello, e del centrodestra, Marco Bucci. A L’Aquila, governata fino ad oggi dal dem Massimo Cialente, è in vantaggio il candidato sindaco Americo Di Benedetto (centrosinistra) mentre a Catanzaro Sergio Abramo (centrodestra) se la vedrà al ballottaggio con Nicola Fiorita (Civica).

 

A Parma, il sindaco uscente Federico Pizzarotti, espulso dal Movimento di Grillo, è in vantaggio con il suo ‘Effetto Parma’ e se la vedrà al secondo turno con Paolo Scarpa del centrosinistra.

 

A Verona ci sarà un ballottaggio tra Federico Sboarina (Ln-Fi-FdI e altre) e Patrizia Bisinella, candidata di Fare! e compagna del sindaco Flavio Tosi.

 

Per i comuni fino a 15mila abitanti i risultati di oggi sono decisivi: lo spoglio consegna i nomi dei nuovi sindaci e dei nuovi consiglieri. Nei comuni con più di 15mila abitanti in cui nessun candidato ha raggiunto la maggioranza assoluta (ovvero il 50% +1 delle preferenze), si procede al ballottaggio (con eccezione di Palermo, dove la soglia vincente è del 40% +1 delle preferenze). Tra due settimane, domenica 25 giugno, gli elettori saranno nuovamente chiamati alle urne per scegliere chi tra i due candidati più votati oggi sarà il primo cittadino.

 

Dunque:

 

GENOVA ballottaggio centrodestra-centrosinistra

 

VERONA ballottaggio tra Federico Sboarina e Patrizia Bisinella, compagna del sindaco uscente Flavio Tosi

 

PARMA ballottaggio sindaco uscente Pizzarotti-centrosinistra

 

L’AQUILA ballottaggio centrosinistra-centrodestra

 

CATANZARO ballottaggio centrosinistra-centrodestra

 

TARANTO la sfida è aperta, in quattro sono per ora in corsa per raggiungere il ballottaggio MONZA ballottaggio centrosinistra-centrodestra

 

PADOVA ballottaggio centrosinistra-centrodestra

 

LECCE ballottaggio centrosinistra-centrodestra

 

TRAPANI ballottaggio tra il sindaco uscente (sostenuto da 5 liste civiche) e il candidato del Pd

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami