fbpx

Regione Umbria: dall’ente bilaterale fondi per Imprese e lavoratori

lentepubblica.it • 25 Giugno 2015

credito, bond, pubblica amministrazioneDecine di imprese e centinaia di lavoratori umbri hanno beneficiato degli interventi economici di sostegno previsti per l’anno 2014 dai fondi di solidarietà dell’Ente Bilaterale del Terziario della provincia di Perugia (a cui aderiscono 2.500 imprese). Complessivamente sono stati erogati 130 mila euro, di cui 70 mila in interventi a favore dei lavoratori e 60 mila a favore delle imprese.

 

Decine di imprese e centinaia di lavoratori umbri hanno beneficiato, in un momento particolarmente difficile, degli interventi economici di sostegno previsti per l’anno 2014 dai fondi di solidarietà dell’Ente Bilaterale del Terziario della provincia di Perugia (a cui aderiscono 2.500 imprese). Complessivamente sono stati erogati 130 mila euro, di cui 70 mila in interventi a favore dei lavoratori e 60 mila a favore delle imprese.

 

Per quanto riguarda le aziende, le prestazioni sono state indirizzate alla stabilizzazione dell’occupazione, alla formazione, consulenza e adeguamento in materia di Sicurezza nei luoghi di lavoro, all’adeguamento dei sistemi antifurto, alla sostituzione delle lavoratrici in mobilità. Quest’anno per le imprese è stato finanziato anche l’acquisto di software per la gestione aziendale. Molto articolato anche il “pacchetto” di interventi a favore dei figli dei dipendenti: sono stati infatti erogati contributi per interventi ortodontici, per i nuovi nati, per invalidità, asili nido e campus, borse di studio e spese di trasporto scolastico. “Con il progressivo acuirsi della crisi, l’Ente Bilaterale ha potenziato in termini economici i propri fondi di solidarietà, con l’obiettivo di offrire un sostegno quanto più ampio e consistente possibile sia alle imprese che ai lavoratori”, sottolinea Stefania Cardinali, presidente dell’Ente del Terziario.

 

L’Ente presenta inoltre due importanti novità: corsi di formazione gratuiti per lavoratori e datori di lavori, anche nelle aree della formazione obbligatoria (es. Sicurezza sul lavoro), e un servizio di matching tra domanda e offerta di lavoro, nell’intento di dare un contributo ad affrontare il gravissimo problema della disoccupazione, realizzato attraverso un sito dedicato, che sarà on line a breve. Imminente inoltre la delibera dei contributi di solidarietà per il 2015, il cui regolamento sarà possibile consultare nel sito sito www.ebtperugia.it , dove è possibile trovare anche la modulistica per le richieste.

 

Ricordiamo che l’Ente Bilaterale, che ha sede a Perugia, in Via Settevalli 320, è un organismo paritetico costituito e gestito per la parte datoriale rispettivamente da Confcommercio della provincia di Perugia e per quanto riguarda i sindacati dei lavoratori da Filcams-Cgil, Fisascat -Cisl e Uiltucs-Uil. Oltre ai fondi di sostegno al reddito, l’Ente Bilaterale è un organismo di riferimento molto importante su aspetti di primaria importanza: svolge infatti il servizio di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale, attribuisce il parere di conformità in caso di assunzione di apprendisti, ricevono le richieste per la CIG in deroga; presso l’Ente del Terziario è istituita anche una commissione paritetica per la conciliazione delle vertenze di lavoro.

Fonte: Confcommercio
avatar
  Subscribe  
Notificami