Comuni, erogazione del saldo per gli Imbullonati 2016: il Decreto è in G.U.

lentepubblica.it • 3 Febbraio 2017

imbullonati ristoro comuniL’erogazione del saldo per gli imbullonati 2016 vede adesso il suo il Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

 


 

Il 26 gennaio scorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 29 dicembre 2016 relativo all’erogazione del saldo del ristoro dovuto ai Comuni per la perdita di gettito registrata a seguito della rideterminazione delle rendite catastali dei fabbricati appartenenti al gruppo catastale D, ristoro previsto al comma 24 della Legge di stabilità per il 2016.

 

Il decreto fa seguito al DM del 29 settembre 2016 con il quale era stato distribuito l’acconto di 49,9 milioni di euro e perfeziona l’intesa raggiunta con l’ANCI con la conferenza Stato-Città del 24 novembre u.s., determinando in 77,3 milioni di euro l’importo a saldo spettante a titolo di compensazione del minor gettito imbullonati 2016. L’importo assegnato a ciascun Comune, reso noto con anticipo dal Ministero dell’Interno con il comunicato del 25 novembre 2016, è riportato nell’allegato A del decreto.

 

Come chiarito nella nota metodologica (allegato B del decreto), gli importi del contributo 2016 sono stati determinati sulla base delle variazioni di rendita (Docfa) presentate dai possessori di immobili del gruppo catastale D entro il 15 giugno scorso e tenendo conto delle aliquote applicate da ciascun Comune nel 2015.

 

Nel complesso, la perdita di gettito sofferta dal comparto comunale è risultata pari a circa 127,2 milioni di euro (49,9 in acconto e 77,3 a saldo) a fronte dei 155 milioni di euro stanziati dal comma 24 della legge di stabilità 2016.

Fonte: IFEL - Fondazione ANCI
avatar
  Subscribe  
Notificami