Esplosione Rocca di Papa: crolla il palazzo del Comune

lentepubblica.it • 10 Giugno 2019

esplosione-rocca-di-papaEsplosione Rocca di Papa: dopo un boato assordante è crollato il palazzo del Comune. Ci sono feriti, tra cui anche il Sindaco del comune in provincia di Roma.


Situazione convulsa dopo un esplosione, Rocca di Papa, Comune in provincia di Roma, si è svegliata con un boato assordante che ha praticamente accartocciato il palazzo del Comune.

Qual è la situazione attuale?

Esplosione Rocca di Papa, crolla il palazzo del Comune

Incendio con esplosione al Comune di Rocca di Papa, vicino Roma, dove è crollata una parete dell’edificio comunale.

Un boato ha investito il palazzo del Comune in corso Costituente intorno alle 11,15 e anche una vicina scuola per l’infanzia.

Il bilancio è di otto feriti, tra i quali ci sarebbero tre bambini della vicina scuola elementare, in seguito a un’esplosione che si è verificata nella palazzina di tre piani.

​Il sindaco Emanuele Crestini è rimasto ferito in modo serio e trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Tor Vergata.

Cinque persone sono state portate all’ospedale di Frascati, e tra questi un uomo è in gravissime condizioni a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo.

In seguito all’esplosione, purtroppo, è morto Emanuele Crestini, il sindaco eroe che è stato l’ultimo a uscire dall’edificio. Il primo cittadino è deceduto a causa di una crisi respiratoria e delle infezioni delle lesioni riportate nell’incendio.

Nell’esplosione, è crollata una parte della facciata dell’edificio.

I pompieri temono una seconda esplosione quindi hanno interdetto la zona e non si sa se ci siano altri feriti all’interno.

Ecco un video dell’accaduto.

Quali sono state le cause dell’esplosione?

Al momento non si conoscono le cause dell’esplosione, ma secondo alcune fonti nella zona erano in corso alcuni lavori sulla conduttura del gas.

Secondo le prime testimonianze, prima dell’esplosione qualche residente avrebbe sentito un forte odore di gas.

Circostanza questa al vaglio dei Carabinieri della compagnia di Frascati che indagano sull’accaduto e sulle possibili responsabilità della ditta che stava effettuando i lavori.

Per motivi precauzionali il centro storico e alcune scuole nelle vicinanze sono stati evacuati.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami