Addio ferro da stiro: la rivoluzione delle camicie no iron

lentepubblica.it • 10 Gennaio 2019

ferro-da-stiro-camicie-no-ironÈ arrivato il momento di dire addio al ferro da stiro, oggi grazie alle continue innovazioni tecnologiche sono disponibili le camicie no iron. Vediamo di cosa si tratta.


La camicia fa parte di ogni outfit di uomini e donne in carriera che a lavoro devono portarla per necessità. Probabilmente però farebbe parte del modo di vestirsi di un più grande numero di persone se non fosse così fastidioso e difficile doverla stirare.

 

Si comincia dal collo, da stirare accuratamente su entrambi i lati, poi le maniche (e qui è davvero un’impresa) facendo attenzione ai polsini, per poi passare ai due davanti e infine al dietro.

 

Oggi sono molti gli uomini che vivono da soli ed hanno poco tempo per le faccende domestiche. Anche le donne, a differenza di un tempo, lavorano e sono impegnate in mille occupazioni che difficilmente lasciano loro il tempo di dedicarsi a questa pratica.

 

Bisogna allora rinunciare al piacere di indossare una camicia elegante o casual ogni giorno?

 

La risposta è assolutamente no. Oggi, grazie alle continue innovazioni tecnologiche, sono nate le camicie no iron, confezionate con cotone 100%, che conservano la morbidezza e la traspirabilità del cotone.

 

Non fanno una piega anche dopo il lavaggio, infatti uno speciale trattamento permette loro di non essere stirate e di mantenersi perfette anche dopo essere state indossate per un’intera giornata.

 

Il segreto affinché durante il lavaggio non si formino grinze e arricciature lungo le cuciture è dato da un trattamento, in fase di lavorazione, a base di formaldeide che unisce le fibre del cotone e le rende più rigide.

 

Le camicie no iron

 

Le prime camicie no iron furono messe in vendita nel 1953 da un famoso marchio americano di abbigliamento da uomo. Iniziarono a diffondersi intorno agli anni ’70 anche se, all’inizio, non con molto successo.

 

Ora invece sono sempre più vendute, perché ideali in questa vita frenetica in cui si ha sempre meno tempo e in cui si viaggia molto e si passano molte ore al giorno a lavoro.

 

È quindi molto importante poter contare su una camicia che resti impeccabile fino a sera.

 

Molte aziende specializzate in camiceria le hanno introdotte nei loro campionari in un’ampia scelta di fantasie e modelli. Si stanno studiando procedimenti alternativi per usare il meno possibile sostanze chimiche nel corso del trattamento no iron, riducendo al minimo ogni forma di inquinamento.

 

Un altro svantaggio del cotone trattato chimicamente è che tende ad irrigidirsi, soprattutto sul davanti, sul colletto e lungo le cuciture, così la camicia potrebbe risultare poco confortevole.

 

Ora, quindi, si stanno studiando trattamenti più delicati e rispettosi della natura come inserire un reticolo invisibile tra le fibre del cotone che col calore del corpo mantiene le fibre stesse sempre distese.

 

Si cerca così, con la ricerca e l’innovazione, di arrivare ad ottenere una camicia elegante ma che risponda alle esigenze di praticità e versatilità dell’uomo moderno, al passo con i tempi.

 

Il segreto, affinché le camicie no iron siano sempre impeccabili è lavarle con acqua tiepida, non usare ammorbidenti e appenderle subito dopo su una gruccia, lasciandole asciugare da sole.

 

L’importante è avere cura di allacciare i bottoni del davanti e del colletto, stendendole senza formare nessuna piega. Il tessuto speciale farà il resto!

 

Per concludere, grazie alla camicia no iron non sarà più necessario dover rinunciare ad indossare una bella camicia in qualsiasi occasione, che sia elegante o casual.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami