fbpx

Firmato il regolamento sugli standard relativi all’assistenza ospedaliera

lentepubblica.it • 26 Marzo 2015

spesa sanitariaIl Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha firmato oggi il regolamento recante la definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera.

 

Il provvedimento, che costituisce attuazione del Patto per la salute per gli anni 2014-2016, avvia il processo di riassetto strutturale e di qualificazione della rete assistenziale ospedaliera; esso consentirà ai cittadini di poter usufruire, nell’erogazione delle prestazioni sanitarie, di livelli qualitativi appropriati e sicuri e produrrà, nel contempo, una significativa riduzione dei costi garantendo l’effettiva erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza.

 

Per citare solo alcune delle misure contenute nel Regolamento, si evidenzia che dal 1° gennaio 2015 non possono essere più accreditate nuove strutture con meno di 60 posti letto per acuti e dal 1° luglio 2015 non potranno essere sottoscritti contratti con strutture accreditate con meno di 40 posti letto per acuti, fatta eccezione per le strutture monospecialistiche. Dal 1° gennaio 2017 non potranno essere sottoscritti contratti con le strutture accreditate con posti letto ricompresi tra 40 e 60 posti letto per acuti che non siano state interessate dalle aggregazioni previste dallo stesso Regolamento.

 

Il raggiungimento di tali obiettivi richiede di costruire un sistema basato da un lato sull’integrazione tra i servizi ospedalieri, dall’altro con l’integrazione della rete ospedaliera con la rete dei servizi territoriali; l’obiettivo è quello di rendere più specifica la missione assistenziale affidata agli ospedali in modo da consentire a tutte le componenti di svolgere il proprio specifico e definito ruolo di “presa in carico”, garantendo i richiesti livelli di qualità degli interventi e rapportandosi con maggiore specificità ai contesti sociali in cui sono radicati.

 

In particolare il Regolamento assicura una uniformità per l’intero territorio nazionale nella definizione degli standard delle strutture sanitarie dedicate all’assistenza ospedaliera.

Fonte: Ministero della Salute
avatar
  Subscribe  
Notificami