fbpx

Rimedi e integratori naturali: l’interessante caso del Ganoderma Lucidum

lentepubblica.it • 31 Maggio 2018

ganoderma-lucidumIn erboristeria sono presenti molti rimedi e integratori naturali, che possono avere effetti benefici sul nostro corpo: molto interessante è il caso del Ganoderma Lucidum che trattiamo qui di seguito.


Gli integratori fai da te, spesso, possono rappresentare un pericolo. Tuttavia, tra le sostanze presenti in natura ne esistono alcune in grado di poter supportare, in modo del tutto naturale, il nostro benessere psico-fisico.

 

Un esempio, di certo emblematico per la sua singolarità, è quello del Ganoderma Lucidum (noto anche come Reishi), un fungo parassita oppure saprofita che possiede interessanti proprietà officinali, illustrate minuziosamente sul portale della Società Freeland, la prima società in Italia a promuovere la micoterapia, cura basata sull’utilizzo di funghi della medicina tradizionale cinese.

 

Che cos’è il Ganoderma Lucidum?

 

Dalla consistenza legnosa. Il nome cinese è Ling zhi, mentre è noto soprattutto col nome di Reishi in Giappone.

 

Questo Fungo saprofita, cresce in primavera inoltrata, estate ed autunno, su ceppi di latifoglie specialmente di quercia e di castagno, talvolta anche di olivo. Come prodotto officinale è impiegato nelle varie tecniche mediche tradizionali orientali.

 

Il colore è differente a seconda delle varietà tra il rossiccio e il marrone scuro. La sua consistenza è dura e legnosa, il sapore è amaro: per questo il fungo, nonostante sia un prodotto del tutto naturale, non risulta immediatamente commestibile. Agli scopi di cura, infatti, esso viene trasformato in una polvere essiccata.

 

Come si assume?

 

Generalmente viene assunto sotto forma di capsule contenenti polvere di ganoderma lucidum, reishi, con un’alta concentrazione di principio attivo estratto da funghi provenienti esclusivamente da piantagioni europee bio.

 

I funghi interi, in alternativa alle capsule, possono essere frullati, così da ottenere la giusta miscela per essere assunti all’interno di decotti e tè.

 

Quali sono le sue proprietà?

 

Il Ganoderma Lucidum contiene principalmente proteine, grassi, carboidrati e fibre, ed è soprattutto conosciuto per alcune sue proprietà particolari. Contiene, infatti principi attivi in grado di regolare il livello di colesterolo, la glicemia e di agire positivamente sull’aritmia cardiaca.

 

Le sostanze presenti nel Ganoderma hanno, oltretutto, un ottimo potere antinfiammatorio seguito anche da una buona azione analgesica.

 

Ricco di vitamine del gruppo B ed in particolare noto per la presenza di sali minerali quali ferro, calcio, potassio, magnesio, rame, manganese, zinco e germanio che lo rendono quindi un integratore multiminerale naturale.

 

Sul Ganoderma esistono numerosissimi studi scientifici, sia preclinici che clinici, che ne hanno riconosciuto molteplici effetti farmacologici.

 

Dove trovarlo?

 

Il Ganoderma Lucidum “Reishi” come gli estratti, è disponibile anche in erboristeria e in farmacia. Spesso però non sono presenti negli scaffali e il farmacista/erborista dovrà ordinarli appositamente per voi.

 

Riepilogando, le forme disponibili in commercio sono:

 

  • Fungo essiccato (intero o ridotto in polvere);
  • Estratto secco del fungo titolato in polisaccaridi;

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami