13 Agosto: Giornata internazionale dei Mancini. Molti i grandi nomi

lentepubblica.it • 13 Agosto 2020

giornata internazionale mancini13 agosto: Giornata internazionale dei mancini. La loro attività viene scandita dall’emisfero destro del cervello.


Istituita il 13 agosto del 1992 dal Left Handers Club, nel Regno Unito, la Giornata internazionale dei mancini celebra la rivincita di quel tratto distintivo spesso considerato un’anomalia.

I mancini utilizzano con maggior frequenza l’emisfero destro del loro cervello. Ma non solo. Anche orecchio ed occhio sinistri sono più utilizzati.

Di contro, i destromani sono più affezionati alla loro parte destra, perchè l’emisfero cerebrale sinistro governa tutta l’area legata al linguaggio.

I mancini rappresentano circa il 10% della popolazione mondiale. La vita per loro a volte è più complessa perchè oggetti anche di uso comune sono pensati e creati per i destromani.

Fortunatamente, il mito che li etichettava come anomali, o in difetto è decaduto da tempo.

Numerosi studi a riguardo hanno dimostrato che i mancini sono più acuti ed hanno una memoria episodica più efficiente.

Tennis, pugilato o scherma sono alcuni dei loro sport privilegiati.

I grandi nomi che si pregiano di questa spiccata nota creativa sono molti. Da Carlo Magno a Giulio Cesare, senza dimenticare Leonardo da Vinci, Albert Einstein, Wolfgang Amadeus Mozart e Robert De Niro.

Ancora Barack Obama, Bill Gates, Mark Zuckerberg e Paul McCartney, George Bush padre, Bill Clinton, ed il principe William.

Nel calcio, dalla mano al piede, stelle illustri come Diego Armando Maradona e Lionel Messi.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments