A governare è sempre il popolo?

lentepubblica.it • 16 Novembre 2020

governare-il-popoloSempre più crescente al giorno d’oggi una convinzione per cui esiste un Deep State, al di sopra di tutto, un piccolo gruppo di potere che detiene il controllo delle vite dell’intero pianeta. A primo colpo e per le informazioni che ho, potrei affermare che è tutto vero.

Si, esiste un Deep State, che oltretutto non si può dire sia nascosto, in quanto ormai ha tanto potere da potersi manifestare spudoratamente e anzi, facendo capire in modo inequivocabile a tutti chi comanda.

Popolo come sistema periferico

Ma loro non comandano il popolo, manco ci pensano, anzi lo vedono come un sistema periferico da far gestire ai loro scagnozzi posizionati nei vari governi. Scagnozzi comprati a quattro spicci per i loro parametri in caso di elezioni o messi direttamente da loro attraverso vari artifizi.

Questo strato che oggi è formato dai governi, potremmo definirlo come lo strato dei quadri aziendali in un’organizzazione di business.

Sotto questo strato, ci sono vari responsabili, che contano più o meno fin quando qualcuno pensa che possano essere utili, che sono rappresentati dai vari politici locali, faccendieri, portatori di voti, ecc. che si atteggiano a persone importanti, ma di fatto incidono meno di zero nella vita delle persone.

E infine arriviamo allo strato del popolo, che una volta poteva essere stratificato a sua volta, ma oggi praticamente schiacciato a unico pezzo di creta da modellare. Che sia una piccola impresa o che sia una commessa da negozio, ormai per il concetto della piramide non cambia di fatto nulla.

Questo schema, per quanto buttato giù in modo rozzo e semplificato, potrebbe rappresentare l’idea che molti di noi ci siamo fatti del potere.

Lasciando stare chi non se l’è fatta per niente, perché ha già troppi problemi col finanziamento della lavatrice e della TV.

Come si mantiene il Deep State?

Naturalmente, questo Deep State mette in campo risorse infinite per mantenere tutto questo, con pool di esperti di ingegneria sociale, psicologi, psichiatri, esperti di PNL, tecnologie di controllo delle masse, fino a riuscire a controllare un singolo individuo quando va in bagno, in caso servisse, attraverso l’uso indiretto delle forze di Polizia che di fatto non sanno per chi lavorano.

Il Deep State esce oggi allo scoperto, perché non serve più tramare, ma palesare la sua forza, come farebbe qualsiasi banda mafiosa e fa in modo da marcare il territorio per non dover combattere ogni giorno, ma utilizzare il fatto stesso che si sappia chi comanda, per rendere un po’ più tranquilla la gestione.

Tutto questo però si potrebbe vedere con una visione diversa, in considerazione della paura e della smania che il popolo ha, di avere un padrone da servire. Se ci pensiamo bene, la stragrande maggioranza delle persone oggi vuole qualcuno che pensi per loro.

E poi se va bene va bene, altrimenti se va male, un giorno impiccheranno qualcuno a testa sotto. Pertanto, bisognerebbe capire in tutto questo gioco, quanto pesa la volontà di dittatura del Deep State e quanto pesa la volontà del popolo di volere il padrone su cui scaricare le responsabilità delle loro vite.

Non ci sarebbe neanche modo di non avere padroni, avendo un popolo di servitori.

A governare è sempre il popolo?

Se così fosse, sembrerebbe un paradosso, ma a governare di fatto sarebbe di nuovo il popolo, che ha scelto come sempre da chi farsi governare.

E se il popolo è fatto di pecore, non può che essere governato da un branco di lupi.

Ma per sua scelta.

E mentre i lupi avranno i loro problemi di gestione del branco e di chi deve mantenere la leadership di capobranco, le pecore sanno che devono sacrificare qualcuna, ma delle pecore che stanno più in alto, non quelle da tosare, perché il Deep State ha già altri due strati di pecore prima di arrivare al popolo che conta, per poter saziare i loro appetiti.

E il popolo come sempre, potrà giocare al suo sport preferito, di linciare qualcuno che cade da uno strato superiore, come un frutto per sua troppa maturazione.

Anche perché se così non fosse, non potrebbero banalmente in nessun modo 10 o 20 persone opporsi a qualche miliardo che la sera li potrebbero aspettare sotto casa.

Almeno questa sarebbe la logica.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di Roberto Recordare
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments