lentepubblica

Green Pass dopo terza dose: quanto dura?

lentepubblica.it • 26 Gennaio 2022

green pass dopo terza doseDopo il booster, gli italiani s’interrogano sulla durata della certificazione verde. Quanto durerà il Green Pass dopo la terza dose? Vediamolo insieme.


Green Pass dopo terza dose: dallo scorso 15 dicembre 2021, la durata della certificazione verde è passata da 12 a 9 mesi, ma ci sarà un ulteriore taglio dal prossimo primo febbraio e si passerà da 9 a 6 mesi.

La decisione potrebbe portare a diversi problemi logistici, poiché oltre 100mila cittadini rimarrebbero senza Green Pass a partire da marzo, nonostante la terza dose booster.

Quindi quali sono le ipotesi per il Green Pass dopo la terza dose? Vediamole insieme.

Green Pass dopo terza dose: ecco le ipotesi del Governo

Alla luce della riduzione della durata del Green Pass, che entrerà in vigore il prossimo primo febbraio, passando da 9 a 6 mesi, il Governo sta iniziando a fare delle ipotesi sul da farsi.

Ad oltre 100mila cittadini scadrà la certificazione verde a metà marzo, anche dopo la terza dose booster di vaccino e non ci sono indicazioni sul prosieguo della campagna vaccinale che, per ora, non prevede la somministrazione della quarta dose.

Per questo, il Governo sta valutando l’idea di un prolungamento della validità del pass, almeno fino a quando non saranno prese nuove decisioni su un’eventuale quarta dose.

Per quanto riguarda l’eventuale quarta dose, bisognerà aspettare il responso dell’Ema e dell’Aifa, le agenzie regolatorie per i medicinali in Europa e Italia, anche se, ripetiamo, per ora non si parla di quarta dose.

L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di erogare un Green Pass senza scadenza a chi è stata somministrata la terza dose booster e un certificato della durata di 6 mesi per chi ha avuto solo due dosi.

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha detto:

“Il Green Pass è utile, ha portato tutti alla vaccinazione, tutti alla terza dose, a regolare flussi e sistemi, però nel tempo va anche personalizzato e reso tutto quanto più semplice”.

L’altra ipotesi sarebbe quella di tornare alla scadenza del Green Pass a 9 mesi, ma posticiperebbe solamente la decisione da prendere e si scontrerebbe con la durata di 6 mesi del Green Pass, per chi ha solo due dosi.

Green Pass dopo terza dose: come cambierebbe la certificazione

green pass dopo terza doseL’ipotesi più accreditata, quindi, sarebbe quella di erogare una certificazione verde senza scadenza per chi ha fatto il booster e una di 6 mesi per chi ha solo due dosi.

Come detto, a marzo avremmo 100mila italiani senza Green Pass, obbligati a sottoporsi al tampone per poter andare a lavoro, ma a maggio il numero si alzerebbe a 7 milioni di cittadini, il che paralizzerebbe il Paese.

Si tratta di una decisione logistica che il Governo dovrà prendere al più presto, sempre con la collaborazione degli esperti del Comitato tecnico scientifico.

Un membro del Cts, Fabio Ciciliano, si è detto favorevole all’ipotesi del Green Pass senza scadenza per i vaccinati con terza dose, affermando che sia “la soluzione più logica al momento”.

Super Green Pass: come si ottiene

Ricordiamo che il Super Green Pass si ottiene col vaccino o con la guarigione dal Covid-19.
La durata sarà fissata a 6 mesi, a partire dal prossimo primo febbraio e permette l’accesso a diversi servizi ed eventi, come cinema, teatri, musei, palestre, etc.

Sarà obbligatorio per gli over 50, a partire dal prossimo 15 febbraio, come introdotto dal decreto approvato lo scorso 5 gennaio.

5 3 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Cristina Manfredi
Cristina Manfredi
27 Gennaio 2022 21:37

Che risate!

Nicola
Nicola
1 Febbraio 2022 7:24

Che pagliacci!