lentepubblica

Indagine ‘attestazioni trasparenti’: il ruolo dell’AVCP

lentepubblica.it • 13 Marzo 2014

In merito alla notizia dell’indagine nei confronti della AXSOA S.p.A. di Roma e di altre SOA sulle cd. ‘attestazioni trasparenti’, l’Autorità rappresenta di avere fornito nel corso dei mesi passati alla PG documentazione relativa ad attestazioni rilasciate in presenza di cessioni fittizie di ramo di impresa, indici di fenomeni distorsivi nel sistema di qualificazione per i lavori pubblici.
L’Avcp, del resto, è da tempo impegnata, oltre che in un’azione diretta di contrasto di tali fenomeni, anche in una fondamentale attività di segnalazione al Governo ed al Parlamento delle maggiori criticità ‘strutturali’ del sistema, con individuazione dei necessari interventi legislativi correttivi (Segnalazione n. 3 del 25 settembre 2013). L’Autorità ha messo in evidenza il fenomeno delle cessioni e degli affitti simulati di azienda e dell’utilizzo di certificati di esecuzione lavori emessi da privati, di dubbia validità, posti in essere solo al fine di conseguire la qualificazione nel più ampio numero di categorie o nelle classifiche più elevate. In quel contesto sono state evidenziate anche diverse problematiche legate all’azionariato ed all’organico delle SOA, in diversi casi non proporzionato all’effettiva attività di attestazione, ribadendo l’esistenza, già in passato più volte denunciata (Relazione al Governo ed al Parlamento per l’anno 2008), dell’ulteriore fenomeno distorsivo legato all’abuso dell’attività promozionale, svolta per il tramite di soggetti esterni all’organico delle SOA e, quindi, sottratti per legge ad ogni possibilità di controllo, in alcuni casi con la finalità di determinare il passaggio di “pacchetti” di imprese da una SOA all’altra.
Ciò, peraltro, l’Autorità ha fatto, in forza della sua capillare e specialistica conoscenza del settore, acquisita anche tramite le informazioni sui contratti stipulati con le imprese e riguardanti l’attestazione ottenuta dalle imprese che le SOA hanno l’obbligo di trasmetterle. Il sistema di vigilanza e monitoraggio in tal senso, nell’ultimo anno ha subito una decisa accelerazione, per effetto di potenziamenti nell’informatizzazione tutt’ora in corso, ma nonostante ciò è già stato in grado di fornire elementi significativi sulla base dei quali l’Autorità ha elaborato i propri piani di ispezione per l’anno in corso.
L’AVCP ribadisce la necessità di superare il sistema attuale di qualificazione nei lavori pubblici mediante SOA.

FONTE: Avcp (Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi, Forniture

amministrazione trasparente 2

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte:
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments