fbpx

Indice di fiducia del viaggiatore italiano: nonostante la crisi regge il turismo

lentepubblica.it • 29 Dicembre 2014

Indice di fiducia del viaggiatore italiano, elaborato da Confturismo in collaborazione con l’Istituto Piepoli, un italiano su due ha intenzione di compiere un viaggio in gruppo. Città d’arte ancora al primo posto tra le mete preferite.

Secondo i dati dell’indice di fiducia del viaggiatore italiano, elaborato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli, a novembre si registra un incremento della propensione degli italiani al viaggio (l’indice passa da 55 a 58 su 100 in un mese). Il valore è quasi ai massimi da quando la rilevazione è cominciata nel maggio scorso e torna ad essere “sufficiente” dopo la pesante caduta registrata nelle rilevazioni dello scorso mese di ottobre.
Italiani meno pessimisti Gli italiani sono meno pessimisti sulla crescita e la possibilità di vedere la fine del tunnel della recessione economica sono probabilmente alla base dell’aumento della propensione al viaggio. Nei prossimi tre mesi oltre un italiano su due ha intenzione di compiere una vacanza in gruppo, o con la propria famiglia o con gli amici e le due motivazioni principali alla base del viaggio, sono il riposo e il divertimento. Le prossime vacanze invernali saranno in famiglia per quasi un terzo degli italiani, mentre i gruppi saranno formati in media da cinque persone.

Le città d’arte rimangono in cima ai desideri degli italiani nel trimestre dicembre 2014 – febbraio 2015 e oltre un italiano su due, di quelli che faranno una vacanza nel prossimo trimestre, vuole andare a visitare le bellezze delle città. La montagna però, grazie alla stagionalità e alle positive previsioni sull’innevamento delle località sciistiche, cresce nelle preferenze degli italiani, tanto che oltre uno su tre ha intenzione di trascorrere le vacanze su Alpi e Appennini.

La lunghezza media della vacanza è in leggera crescita ed è pari a 3,8 notti per viaggio. Citta d’arte e montagna le mete preferite Le destinazioni preferite in Italia sono le mete montane-sciistiche del Trentino Alto Adige, della Lombardia e del Veneto, oltre alle città d’arte della Toscana e del Lazio. La Francia è prima a livello europeo, grazie al turismo montano e di visita delle città d’arte, mentre Nord Africa, Messico, Usa e Caraibi sono le più segnalate a livello extra-europeo. Nei prossimi tre mesi oltre un italiano su due ha intenzione di compiere una vacanza in gruppo, o con la propria famiglia o con gli amici e le due motivazioni principali alla base del viaggio, sono il riposo e il divertimento.

 

 

 

FONTE: Confcommercio

 

 

aereo

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami