fbpx

Detrazione fiscale per interessi su mutuo cointestato?

lentepubblica.it • 11 Giugno 2015

mutui 2Ho contratto con mio marito un mutuo per l’acquisto della prima casa. L’ho estinto e ho contratto, da sola, un altro mutuo. In che misura posso continuare a detrarre gli interessi?

 

Simona R.

 

È possibile detrarre il 19% degli interessi passivi e dei relativi oneri accessori corrisposti in dipendenza di mutui, garantiti da ipoteca, contratti per l’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale entro un anno dall’acquisto stesso, per un importo non superiore a 4.000 euro (articolo 15, comma 1, lettera b, del Tuir). Tale beneficio spetta anche qualora si estingua il contratto originario per stipularne uno nuovo di importo non superiore alla residua quota di capitale da rimborsare, maggiorata delle spese e degli oneri correlati. Qualora un contribuente assuma l’onere dell’intero mutuo residuo, comprensivo anche della quota del coniuge, realizzando una situazione simile all’accollo del vecchio mutuo con successiva estinzione dello stesso e accensione del nuovo mutuo, potrà beneficiare dello sconto di imposta per l’intero ammontare degli interessi passivi corrisposti in dipendenza del nuovo contratto, nel rispetto, naturalmente, di tutti gli altri limiti e condizioni di legge (risoluzione 57/2008).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami