lentepubblica

Ipotesi mascherine 15 giugno: ecco quali sono

lentepubblica.it • 10 Giugno 2022

ipotesi mascherine 15 giugnoCi sono diverse ipotesi per l’obbligatorietà delle mascherine a partire dal prossimo giugno, che riguardano anche le scuole. Ecco ciò che sappiamo.


Ipotesi mascherine 15 giugno: l’arrivo della stagione più calda e l’immunizzazione della gran parte dei cittadini hanno permesso un calo dei contagi e un lento ritorno alla normalità.

Ad oggi, le mascherine non sono più obbligatorie all’aperto e al chiuso, ma rimane l’obbligo di mascherina FFp2 per mezzi di trasporto locali, cinema e teatri, almeno fino al 15 giugno.

Vediamo allora quali sono le ipotesi sulle mascherine dal 15 giugno, con qualche novità anche per la scuola.

Ipotesi mascherine 15 giugno: quali saranno le nuove regole

Tra le ipotesi che circolano al governo ad oggi, guardando soprattutto i dati dei contagi delle ultime settimane, sembra essere sempre più probabile la caduta dell’obbligo di mascherina all’interno di tutti i luoghi chiusi, compresi cinema e teatri, nei quali è ancora obbligatoria la mascherina FFp2.

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha detto:

“Credo che andremo a rimuovere le ultime misure restrittive come le mascherine al chiuso. L’obiettivo del governo è sempre stato quello di creare le condizioni per una convivenza con il virus”.

Vediamo in particolare le nuove ipotesi.

Cinema e teatri

La decisione sembra ormai presa: dal 15 giugno, potremo dire addio alla mascherina in cinema, teatri e manifestazioni al chiuso.

Mezzi di trasporto

ipotesi mascherine 15 giugnoSui mezzi di trasporto, invece, la discussione sembra ancora aperta: il Ministro della Salute Roberto Speranza invita alla cautela, poiché si tratta di luoghi spesso affollati e dove spesso non si può mantenere la distanza di sicurezza.

Per questo, tra le ipotesi più accreditate, c’è la possibilità che l’obbligo venga prorogato per un altro mese, per quanto riguarda autobus, metro, tram e treni. Come sappiamo, sui voli nell’Unione Europea, non c’è più l’obbligo di mascherina, anche se rimane fortemente raccomandata.

Scuola

Il nodo sulle mascherine a scuola, anche all’esame di maturità, è ancora un problema.

La legge prevede che le mascherine debbano essere indossate per l’intero anno scolastico 2021/22, comprendendo quindi anche gli esami di maturità per oltre 500mila studenti.

S’ipotizza, però, un provvedimento che possa far cadere l’obbligo per gli studenti alle prese con l’esame di maturità. Nonostante ciò, il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del Codacons, che richiedeva di far togliere le mascherine alla maturità.

Obbligo di vaccinazione

Il 15 giugno sarà anche l’ultimo giorno in cui sarà in vigore l’obbligo di vaccinazione per gli over 50 e per i lavoratori delle forze dell’ordine e della scuola.
Secondo le ipotesi, non si contano nuove proroghe della legge, ma saranno ancora attive le multe di 100 euro per chi non è in regola con le tre dosi.

Mascherine ed elezioni

Il Ministero della Salute e il Viminale hanno deciso che non sarà obbligatoria la mascherina al seggio, per le prossime elezioni amministrative e referendum.
L’obbligo faceva parte di un protocollo di regole previste durante lo stato d’emergenza, un obbligo che oggi non è necessario.

Le mascherine rimangono comunque fortemente raccomandate.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments