lentepubblica

Decreto “anti-rave”: ecco le nuove regole in materia di Covid

lentepubblica.it • 4 Gennaio 2023

ipotesi novità covid decreto anti-raveNel decreto “anti-rave” sono state inserite anche le nuove regole Covid: ecco tutte le novità dopo l’approvazione definitiva.


Dopo il via libera definitivo alla conversione del decreto legge Anti-Rave, 183 sì, 116 i no, un astenuto, il nuovo testo normativo è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 30 dicembre (legge 199/2022).

All’interno del decreto, oltre all’introduzione del reato collegatoa raduni illegali denominati come “rave-party” (art. 633-bis del Codice Penale), troviamo anche nuove norme di carattere sanitario, nella gestione dell’isolamento da Covid.

Decreto “anti-rave”: ecco le nuove regole in materia di Covid

In estrema sintesi sono state abrogate le ultime misure preventive rimaste, come l’esibizione del certificato di vaccinazione per l’ingresso nelle strutture sanitarie o l’obbligo di tampone in caso di sintomi o alla fine del periodo di isolamento dopo il contagio.

Unica misura rimasta è l’obbligo di mascherina negli ospedali.

Ecco quali sono le novità nel dettaglio.

Obbligo mascherina in ospedale

A causa della recrudescenza dei contagi in Cina, il Ministro Schillaci ha comunque prorogato l’obbligo di mascherina negli ospedali fino al 30 aprile 2023 e invitato tutti a tenersi pronti in caso di peggioramento della curva dei contagi e delle ospedalizzazioni.

Stop al tampone alla fine dell’isolamento

Non sussiste più l’obbligo di effettuare un test rapido o molecolare alla prima comparsa dei sintomi e per uscire dall’isolamento dopo aver contratto il Covid-19.

Dopo 5 giorni sarà possibile tornare a svolgere le normali attività. Allo stesso modo è stata ridotta anche la durata del regime di auto-sorveglianza per chi è entrato in contatto con persone positive.

Il termine dei 10 giorni è stato diminuito a 5 con l’obbligo di indossate la mascherina Ffp2 in caso di assembramenti.

Inoltre il decreto prevede che non sarà nemmeno più obbligatorio sottoporsi a tampone una volta finito il periodo di auto-sorveglianza.

Niente Green Pass per entrare in ospedale

Il decreto prevede anche l’abolizione del Green Pass, per entrare negli ospedali, ultimo luogo in cui era rimasto l’obbligo (valido fino alla fine di dicembre 2022).
Se il decreto passasse, non servirà più il Green Pass per accedere a ospedali, residente sanitarie assistite (RSA), strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani.

Scadenza obbligo vaccinale medici

In particolare la scadenza dell’obbligo vaccinale è stata anticipata al 1° novembre consentendo agli operatori che si erano rifiutati di vaccinarsi di rientrare al lavoro.

Sospensione multe da 100 euro

Nel Decreto, c’è anche la sospensione delle multe da 100 euro, attualmente previste per gli over 50, gli insegnanti e le forze dell’ordine che, dal 15 giugno scorso, non erano in regola con le vaccinazioni.

La sospensione sarà valida fino al 30 giugno 2023.

Il testo del Decreto in Gazzetta Ufficiale

Potete consultare qui di seguito il testo del Decreto in G.U.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments