lentepubblica

La nuova partnership tra eSports e crypto

lentepubblica.it • 28 Marzo 2022

crypto-esportsLe opportunità del mondo crypto vanno oltre a transazioni come comprare Dogecoin e altre criptovalute. Con l’arrivo degli NFT, i gettoni digitali, le monete virtuali sono diventate un valore aggiunto per collezionisti, tifosi dello sport e  affezionati di un artista. Le meme, i video e i contenuti esclusivi attraggono sempre più pubblico che scopre l’arte digitale e l’universo crypto.

L’industria dell’intrattenimento è una delle prime ad aver adottato questo trend, dalla musica fino fino allo sport. Ora, è il momento degli eSport, che già di per sé sono un settore nuovo e moderno, tutto da esplorare e da scoprire, come il valore Dogecoin. L’eSport si incontra con il crypto, un altro settore giovane, per creare un nuovo futuro, tra criptovalute e gare sportive.

Il settore degli eSports in Italia

Si tratta di un universo ampio, che include tutti i giochi virtuali, dalla caccia agli zombie fino alle partite di calcio. I videogiochi diventano agonistici e professionali, vere e proprie gare tra i migliori del settore. Il primo torneo risale al 1972 e, da quel momento, il settore è cresciuto sempre di più, oltrepassando i confini delle camere di adolescenti solitari. Il videogioco è diventato un elemento di comunità, con giochi di multiplayer e vere arene che si ripieno di spettatori. È l’NBA dei videogiochi.

Nonostante sembri una moda straniera, anche in Italia si gioca agli eSports. Tanto che nel 2015 è stato aperto il primo eSports bar italiano a Torino. Il settore è fatto sia per i giocatori che per i tifosi. E non serve certo menzionare il settore delle scommesse. Nel 2021, in Italia, gli eSports hanno visto un’ascesa, con un aumento del 15% di fan. I più duri e puri passano oltre 4,5 ore alla settimana seguendo questo mondo e lo fanno per divertirsi. Il 58% gioca dallo smartphone, che è la nuova frontiera del gaming, così come lo è il mondo crypto, che non è più limitato a chi vuole comprare Bitcoin o comprare Dogecoin.

eSports e crypto

Le criptovalute sono già entrate nel mondo del gaming, con giochi che permettono di collezionare NFT e creare intere vite virtuali. Due industrie che cercano modi per espandersi sono destinate ad incontrarsi. Lo hanno fatto con una delle giocartici più famose, Susie Kim, che nel 2020 ha lanciato la sua moneta digitale chiamata SUSIE, una valida alternativa per chi non può acquistare Bitcoin.

Però, non sono solo i gamer professionali a trarre vantaggio dalle criptovalute. Lo fanno anche i giocatori occasionali, che invertono sempre di più in monete digitali perchè sanno come comprare Bitcoin e altri altcoin. Dato che entrambi i settori attraggono le generazioni più giovani, è il compromesso perfetto. Chi scommette sulle competizioni di eSports investe in criptovalute, due mercati volatili che però si incontrano e scontrano online.

Un altro elemento fondamentale di questa nuova “amicizia” è la tecnologia blockchain. È una tecnologia sicura, trasparente e con transazioni verificate, per cui è anche ideale per gli eSports, che muovono denaro. Un esempio di questo è FirstBlood Technologies che usa la tecnologia blockchain Dawn Protocol per la sua piattaforma di gaming. Infine, è impossibile non menzionare gli NFT.

NFT e eSports

I gettoni digitali stanno entrando nel mondo del gaming, grazie allo sviluppo del metaverso. Esempi di questo fenomeno culturale sono Fornite, Realm e Star Atlas, piattaforme che permettono di giocare attraverso la blockchain e con l’uso degli NFT. Innovatori e piattaforme crypto creano contenuti esclusivi e collezionabili, perfetto per i tifosi di gaming ed eSports.

Come la piattaforma Allied eSports, che ha lanciato gli NFT chiamati Epicbeast. Si tratta di un sito di intrattenimento completamente dedicato agli eSports che, recentemente, ha annunciato la sua collezione di 8,591 gettoni digitali. Un altro esempio sono gli eSports Ferrari, che hanno annunciato un debutto futuro negli NFT grazie a una partnership con la startup blockchain svizzera Velas Network. Tutto per portare contenuto esclusivo ai tifosi di Maranello.

Insomma, dalle criptovalute, agli NFT fino alla blockchain, la relazione tra questi due mondi è in crescita, un vero affare per giocatori, tifosi e per tutta l’industria.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments