fbpx

La lotta (senza risultati) alle false partite Iva

lentepubblica.it • 13 Maggio 2014

Due anni fa il ministro Fornero inventò un termine che ebbe notevole fortuna: quello di “false partite Iva”. Trattandosi di lavoratori dipendenti mascherati, il programma fu quello di abolirle per decreto, trasformandole in co.co.pro. e, nei casi più eclatanti, in lavoratori a tempo indeterminato.

Ad oggi non si ha notizia che la caccia alla “falsa partita Iva” abbia prodotto il minimo effetto. Anzi, di recente una circolare ministeriale spiega che, giacché i criteri di reddito e durata che servono a stabilire la “falsità” del contratto devono valere per due anni, la caccia non potrà che cominciare dal gennaio 2015.

Continua a leggere dalla fonte: Corriere

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami