lentepubblica

Scopriamo le gemme nascoste di Milano Centrale

lentepubblica.it • 21 Maggio 2022

milano centraleUno dei maggiori punti d’interesse del capoluogo lombardo è sicuramente la stazione di Milano Centrale. Scopriamola insieme. 


Milano Centrale, o Stazione di Milano Centrale, è molto più di una stazione ferroviaria, poiché rappresenta di per sé una destinazione di grande interesse storico e architettonico nel cuore della città di Milano. È stata inaugurata nel 1930 per sostituire la vecchia stazione, ormai obsoleta e non più in grado di soddisfare le esigenze della città in continua espansione.

Oggi Milano Centrale non rappresenta solamente una delle principali stazioni ferroviarie della città, ma è anche la stazione con il maggior volume di traffico in Europa. Ogni giorno infatti, circa 320.000 persone transitano per Milano Centrale viaggiando su uno dei suoi 24 binari. Per questa ragione è essenziale che la stazione ferroviaria non sia solo facilmente accessibile, ma anche funzionale e coinvolgente.

Capita spesso che i passeggeri in attesa della partenza del loro prossimo treno dispongano di un po’ di tempo prima di salire sul convoglio. Altri visitatori preferiscono trattenersi per un giorno o poco più prima della partenza, aspettando che il loro treno parta dalla stazione. Per loro fortuna, questa zona centrale offre molte attrazioni da visitare e attività d’interesse.

Scopriamo alcune delle gemme nascoste di Milano Centrale

Ammirate la sua straordinaria architettura

Milano Centrale fu costruita durante il regime di Benito Mussolini. Mussolini, in qualità di dittatore fascista, ha preteso le migliori soluzioni architettoniche dell’epoca per manifestare la sua forza e autorità. Non deve quindi sorprenderci che la Stazione rifletta, per molti versi, la sua volontà di grandezza. L’esterno e l’interno sono stati progettati per ostentare potenza e vigore, come si evince dalla sua imponenza e dalla sua innegabile bellezza.

Progettata in stile Liberty e Art Deco, all’interno presenta alti soffitti di vetro simili a quelli che si possono ammirare in alcune cattedrali, che conferiscono alla destinazione una sensazione di spazio aperto. La tettoia è composta da cinque volte di metallo e vetro, e copre gli ingressi di marmo ad arco e le tre sale principali. Nonostante l’epoca in cui è stata costruita, la stazione ferroviaria rappresenta realmente un capolavoro di architettura.

Osservate le imponenti sculture

Tutta la stazione di Milano Centrale è disseminata di sculture imponenti e invasive, seppur bellissime, un altro riflesso della volontà di Mussolini. Mentre esplorate la stazione ferroviaria, alzate lo sguardo e scorgerete raffigurazioni di cavalli alati, tori, aquile e leoni.

Sono presenti anche omaggi all’epoca romana, come i fasci littori e le lettere SPQR, abbreviazione di Senatus Populusque Romanus.

Ammirate l’arte al suo interno

La sala partenze principale di Milano Centrale è di sicuro interesse per qualsiasi appassionato d’arte. Se avete del tempo da passare in attesa del vostro treno, potete visitare questo luogo come se si trattasse di una galleria d’arte. Tutto intorno sono presenti piastrelle che raffigurano le città italiane di Milano, Torino, Roma, Firenze e Bologna.

Continuate ad esplorare e noterete dei mosaici che raffigurano il fuoco, la radio e i trasporti. Guardando in basso verso il pavimento, potrete ammirare dei mosaici con raffigurazioni variopinte.

Visitate il Memoriale della Shoah

Il Memoriale della Shoah di Milano si trova in un sottolivello sotto i binari, divenuto tristemente noto come Binario 21. È qui che durante l’Olocausto i detenuti ebrei del carcere di San Vittore arrivarono al binario segreto, per essere quindi deportati nei campi di concentramento e di morte. Migliaia di prigionieri furono stipati in vagoni bestiame e lasciati sui binari. È una storia orribile che non può essere dimenticata.

Il Memoriale della Shoah ospita conferenze e mostre per ricordare quegli eventi terribili e impedire che nulla di simile accada mai più, e rappresenta anche un tributo alle migliaia di vite perse, grazie alla presenza di una parete su cui sono stati incisi i loro nomi.

Fate una sosta al murale di Mussolini

All’interno della stazione c’è un affresco murale di Mussolini che gli amanti della storia vorranno senz’altro visitare. Si trova all’interno del Padiglione Reale, normalmente inaccessibile. Tuttavia, passandoci accanto, potrete alzare lo sguardo e vedere il dipinto che mostra Mussolini accanto al Re d’Italia, Vittorio Emanuele III, a Vittorio Veneto.

Questo incontro in realtà non ha mai avuto luogo, ma è comunque un omaggio al dittatore fascista. Dopo che l’opera è stata terminata, gli occhi di Mussolini sono stati vandalizzati.

Scoprite le sale principali

Milano Centrale dispone di tre sale principali: la Galleria delle Carrozze, l’Atrio e la Galleria Commerciale. Nella Galleria delle Carrozze si trovano la sala dei biglietti e le scalinate. L’Atrio funge da sala centrale, dove si trova anche un orologio moderno posto sulla parete, circondato dai segni zodiacali.

La Galleria Commerciale è il luogo dove si può trascorrere del tempo in serenità, esplorando tutti i bar e i ristoranti.

Godetevi un buon ristorante

A Milano Centrale ci sono diversi ristoranti e lounge, come la Sala Freccia Club (riservata ai titolari di CartaFRECCIA Gold e Platinum), Lounge Italo Club Milano Centrale, Italo Lounge, Sala Blu, Rossopomodoro, Dispensa Emilia, Bambi Trippa e Lampredotto, Panino Giusto, Odoroki, Bistrot e Roadhouse Restaurant.

Potete anche scegliere uno dei ristoranti nelle vicinanze della stazione di Milano Centrale: Hostaria La Baita, Miscusi Stazione Centrale, Osteria italiana, Terrazza Gallia, Pianeta Luna, Toast Amore, e Napule e Milano Fratelli Coppola, oppure il Moka Cafe, con un balcone che si affaccia sui treni sottostanti.

Non trascurate lo shopping

Milano è la capitale mondiale della moda, e il cuore dello stile italiano. Approfittate dei negozi che espongono gli ultimi trend nel campo della moda e non solo. Tra i negozi presenti a Milano Centrale ricordiamo Mango, Guess, Kiko, Lush, Sapori e Dintorni Conad, Victoria’s Secret, Boutique Legami Milano, Mac Cosmetics, Sephora, La Feltrinelli Express, Calzedonia, Venchi, Amen.

Toglietevi un peso con il deposito bagagli

Mentre esplorate le gemme nascoste della stazione, dirigetevi verso il deposito bagagli di Milano Centrale. Qui potrete comodamente depositare il vostro bagaglio per tutto il tempo che desiderate, eliminando l’onere di doversi portare dietro un fardello che può essere d’intralcio durante la vostra visita a Milano, sia che vi tratteniate per pochi minuti o diverse ore.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments