Trasferimento di militari per lavoro: quali regole per IMU?

lentepubblica.it • 18 Dicembre 2015

militariSono un militare. In seguito a trasferimento per motivi di lavoro, ho locato la mia casa, dove conservo a oggi la residenza. Devo pagare l’Imu? È considerata abitazione principale?

 

Enrico F.

 

Ai fini dell’applicazione dell’Imu per il personale militare, non è richiesta la condizione della dimora abituale e della residenza anagrafica per valutare l’unico immobile di proprietà (e le relative pertinenze) come abitazione principale. È, però, necessario il possesso di tale immobile, che non deve pertanto essere concesso in locazione a terzi (comma 5 dell’articolo 2 del Dl 102/2013). In caso contrario, lo stesso non può essere considerato abitazione principale e, conseguentemente, sconta l’aliquota ordinaria dello 0,76%, che il Comune competente può variare fino a 0,3 punti percentuali, in più o in meno.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami