Misure di sicurezza al mare ed al ristorante: analisi delle linee guida INAIL

Simone Chiarelli • 13 Maggio 2020

misure-sicurezza-mare-ristoranteMisure di sicurezza al mare ed al ristorante: ecco l’analisi delle linee guida INAIL analizzate in un video del dottor Simone Chiarelli.


Le due nuove pubblicazioni, approvate dal Comitato tecnico scientifico per l’emergenza nella seduta del 10 maggio, puntano a fornire al decisore politico elementi di valutazione sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del virus, con l’obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e dell’utenza.

Le pubblicazioni, approvate dal Comitato tecnico scientifico istituito presso la Protezione civile nella seduta del 10 maggio, si articolano in due parti: la prima dedicata all’analisi di scenario dei settori di riferimento e la seconda alle ipotesi di misure di sistema, organizzative, di prevenzione e protezione.

Nel Documento relativo al settore della balneazione, viene indicata una strategia di gestione del rischio che tenga conto di vari aspetti, che riguardano il sistema integrato delle infrastrutture collegate con la meta di balneazione, gli stabilimenti e le spiagge libere.

Nel settore della ristorazione, che in Italia conta circa 1,2 milioni di addetti, ad assumere un aspetto di grande complessità è la questione del distanziamento sociale.

A questi link i due documenti:

Linee guida sicurezza al mare

Linee guida ristorazione

Misure di sicurezza al mare ed al ristorante: analisi delle linee guida INAIL

Dato che alcuni dubbi ancora permangono Simone Chiarelli, dirigente di Pubblica Amministrazione Locale ed esperto in questioni giuridiche di diritto amministrativo nei settori degli appalti, SUAP, e disciplina generale degli Enti locali, ha messo a disposizione un video volto a fugare tutti i dubbi sulle linee guida INAIL sopra citate.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo della redazione, video di Simone Chiarelli
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments