fbpx

Multe: incubo per gli automobilisti, ecco il nuovo sistema

lentepubblica.it • 29 Novembre 2016

multe automobilisti sistemaSi chiama “Nuvola It urban security – street monitoring”, il nuovo strumento che promette di bombardare di multe gli automobilisti più indisciplinati. Il dispositivo, ad oggi in dotazione ai vigili di Pisa, è in grado di segnalare in tempo reale diverse infrazioni, come il passaggio nelle zone a traffico limitato, la mancata revisione del veicolo, la sosta irregolare o l’assicurazione scaduta.

 

Il sistema ‘Nuvola’, sviluppato da Telecom Italia si basa su tecnologia cloud e costa circa 16mila euro.

 

Una mossa che di fatto farà lievitare il numero di verbali. ma cosa sarà in grado di fare il nuovo sistema Nuvola It urban security-street monitoring? Rileverà la mancata revisione del veicolo, il passaggio nelle zone a traffico limitato, la sosta irregolare, l’assicurazione scaduta e inoltre identificherà i veicoli rubati e sottoposti a fermo o a sequestro amministrativo. In questo momento il sistema, sviluppato da Telecom Italia, sarà a disposizione del comune di Pisa a partire dalla prossima settimana.

 

Il “falco elettronico” che nelle prossime settimane sarà a disposizione della polizia municipale di Pisa scoverà ogni minima irregolarità, eseguendo in pochi secondi un’analisi completa delle auto in movimento o in sosta.

 

Una spietata macchina sparamulte. Una telecamera ad alta definizione installata su un’auto dei vigili analizzerà, tramite il numero di targa, ogni veicolo che incontrerà lungo il suo tragitto. Collegato alle banche dati della Municipale, il software (street monitoring), oltre ad effettuare il lavoro dello Street control (principalmente sosta vietata) monitora in tempo reale anche la regolarità della copertura assicurativa e della revisione dei veicoli intercettati, offrendo la possibilità al personale della municipale di elevare sanzioni quasi immediate in caso di irregolarità.

 

Il software permette di creare “black e white list”, quest’applicazione si potrebbe rilevarsi molto utile nella zona Ztl verificando e sanzionando i veicoli che vi entrano.

 

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami