Multe Polizia Locale Roma: per CODICI non si fa cassa sui cittadini

lentepubblica.it • 11 Settembre 2019

multe-polizia-locale-romaRoma capitale di multe, Codici: giusto sanzionare, ma non si faccia cassa sulle spalle dei cittadini.


Multe Polizia Locale Roma. Supera il milione il bilancio delle multe fatte dalla Polizia Locale di Roma nel primo semestre del 2019 per infrazioni al Codice della Strada. Numeri impressionanti, considerando che rispetto al 2018 si registra un aumento del 10%.

Nel mirino dei vigili urbani della capitale anche gli automobilisti con una mano al volante e l’altra allo smartphone. Un comportamento sempre più diffuso, da condannare e sanzionare, considerando il pericolo che si crea non solo per chi guida e intanto usa il cellulare, ma anche per gli altri.

Multe Polizia Locale Roma: la denuncia di CODICI

“La sicurezza stradale è un tema che merita la massima attenzione – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – bene quindi l’attività di contrasto svolta dalla Polizia Locale di Roma. I numeri delle sanzioni sono notevoli, sono oltre 15.000 solo quelle per l’uso improprio del cellulare. Invitiamo i cittadini ad un comportamento corretto quando sono al volante, ma al tempo stesso auspichiamo che i controlli siano effettuati nel rispetto del Codice della Strada e dei consumatori, da non colpire in maniera indiscriminata con il solo obiettivo di fare cassa”.

Il Codice della Strada prevede l’uso del cellulare in auto soltanto con auricolari, tra l’altro da utilizzare in un solo orecchio, oppure con vivavoce. Entrambe le mani devono essere libere, quindi niente messaggi. E per chi usa lo smartphone come navigatore è necessario posizionarlo su un supporto fisso, prima di mettersi in marcia.

 

Fonte: CODICI
avatar
  Subscribe  
Notificami