Dalla NASA un lavoro per due mesi a letto, tutto pagato: ecco di cosa si tratta

lentepubblica.it • 3 Aprile 2019

nasa-lavoro-due-mesi-a-lettoArriva dalla NASA un lavoro di due mesi a letto, stipendiato per rimanere totalmente “a riposo”: ecco cosa propone la particolare offerta di lavoro.


Le società aerospaziali NASA in collaborazione con ESA (European Space Agency) e con la società tedesca German Aerospace Center lanceranno AGBRESA (Artificial Gravity Bed Rest Study), propongono un lavoro di certo molto “singolare”.

Le Agenzie Spaziali, infatti, sono alla ricerca di soggetti di età compresa tra i 24 e i 55 anni, che dovranno trascorrere 2 mesi a letto.

Potranno leggere libri, ascoltare musica, guardare film e programmi televisivi a patto di restare isolati in una camera. Sdraiati con un team di esperti, tra cui medici e nutrizionisti, disponibile a monitorare le attività e lo stato del candidato”.

NASA, lavoro di due mesi a letto: lo studio è molto serio

Nonostante la proposta di lavoro possa sembrare un po’ grottesca, i risultati della Ricerca saranno molti seri.

Si tratta di un esperimento organizzato dall’agenzia responsabile del programma spaziale, in collaborazione con quella tedesca, per capire come ridurre gli effetti negativi del corpo in relazione all’assenza di gravità. Per farlo, bisogna simulare una condizione quanto più simile ad un corpo umano che fluttua sullo spazio.

Per la prima volta, sarà alterata la forza di gravità come strumento per prevenire gli effetti negativi della riduzione di peso sull’organismo umano.

“Il personale aerospaziale specializzato continuerà ad essere fondamentale nel futuro, per realizzare esperimenti in microgravità, ma dobbiamo renderli i più sicuri possibile”,

spiega Hansjörg Dittus, DLR Executive Board Member per la Space Research and Technology.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami