lentepubblica

Natale 2022 e prevenzione Covid: ecco i consigli degli esperti

lentepubblica.it • 21 Dicembre 2022

natale 2022 prevenzione covidSi avvicinano il Natale 2022 e le relative riunioni con famiglia e amici: ecco i pareri degli esperti sulla prevenzione Covid.


Natale 2022 prevenzione Covid: siamo nella settimana di Natale e presto ci riuniremo con famiglia e amici per festeggiarlo.
Il Covid sembra un lontano ricordo: quest’anno è il terzo Natale dall’inizio della pandemia e il Coronavirus non sembra fare più paura.

Ma il Natale è anche il periodo in cui stiamo molto a contatto con gli altri, in luoghi chiusi e spesso senza ricambio di aria.

Vediamo quali sono le raccomandazioni degli esperti sulla prevenzione Covid a Natale 2022.

Natale 2022 prevenzione Covid: le dritte da seguire

Durante il periodo natalizio, è facile ritrovarsi nelle case o nei locali con decine di persone, tra parenti, amici e colleghi. Le mascherine non sono più obbligatorie, ma occorre comunque prestare attenzione, per evitare contagi.

Secondo il microbiologo Andrea Crisanti:

“A chi mi chiede se farei un tampone per Covid prima di incontrare per il cenone di Natale delle persone anziane e fragili rispondo: sì, lo farei, certo. Così come allo stesso tempo consiglio a tutte quante le persone fragili, anche vaccinate, di mettersi la mascherina quando stanno in luoghi pubblici o quando incontrano persone che non hanno mai incontrato”.

E continua dicendo:

“Io vorrei fare una puntualizzazione. Molti adesso confondono endemico con innocuo. Ma una cosa endemica non è necessariamente innocua. E questo le persone lo devono capire”.

Sulla questione, è intervenuto anche il virologo Roberto Burioni, che ha raccomandato i cittadini di eseguire un test anti-Covid, prima di passare il Natale con persone anziane o fragili.

Il tema è stato toccato anche dall’attuale Ministro della Salute, Orazio Schillaci:

“Siamo vicini a Natale, il mio consiglio è di portare le mascherine se si ha una sintomatologia anche lieve e si fa visita a fragili e anziani. Quest’anno abbiamo avuto un’incidenza dell’influenza molto importante anche con un anticipo stagionale rispetto a quello che avveniva in passato. Erano due anni, durante il Covid, che anche grazie all’uso delle mascherine che l’influenza non si era presentata. Devo anche dire che nei giorni scorsi questo trend di numeri che crescevano ha rallentato però lo strumento più importante che è la vaccinazione soprattutto per gli anziani e per i fragili, penso ai cardiopatici, a chi ha problemi polmonari o agli immunodepressi”.

Il consiglio principale, quindi, sembra essere quello di fare un test anti-Covid, prima di cenoni e feste, per non rischiare di contagiare altre persone. Inoltre, è consigliabile utilizzare la mascherina, in caso di contatto con persone fragili e immunodepresse, per evitare, non solo il contagio di Covid-19, ma anche quello dell’influenza stagionale.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments