fbpx

Nomine aziende pubbliche: criteri chiari e scelte serie

lentepubblica.it • 9 Aprile 2014

Da settimane il governo di Matteo Renzi manda un messaggio ai vertici delle grandi aziende pubbliche in vista delle nomine imminenti: dopo tre mandati si va a casa. Con il risultato di innescare interpretazioni curiose. Tre mandati sulla stessa poltrona, o nella medesima azienda? Ed è un principio applicabile solo alle società interamente statali, come Poste Italiane, o anche a quelle quotate in Borsa, quali Eni, Enel, Terna e Finmeccanica?

Continua a leggere dalla fonte: Corriere

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami