lentepubblica


In arrivo nuove assunzioni di autisti da parte di ATM Milano

lentepubblica.it • 14 Settembre 2023

nuove-assunzioni-autisti-atm-milanoNuove opportunità per chi è alla ricerca di lavoro: ATM Milano sta cercando nuovi autisti per rinforzare il suo team: ecco tutti i dettagli.


ATM Milano è l’azienda di trasporto pubblico locale del capolouogo di regione lombardo, interamente controllata dal medesimo comune.

Si tratta di un investimento a lungo termine che la società ha deciso di mettere in campo per migliorare la viabilità cittadina e dare allo stesso tempo nuove opportunità di lavoro per chi è interessato.

Una politica che, nonostante alcune difficoltà di bilancio negli ultimi anni, ATM sta decidendo di portare avanti già da tempo con uno sguardo anche alle “quote rosa”: nell’ultimo anno, fa sapere l’azienda milanese, il 10% degli assunti per guidare bus e tram è donna.

Scopriamo dunque quanti sono i posti a disposizione e come fare domanda.

Nuove assunzioni di autisti da parte di ATM Milano: tutti i dettagli

L’azienda pubblica sta dunque cercando 300 nuovi autisti da inquadrare tra i propri dipendenti.

Per agevolare i neo-assunti, ATM Milano ha introdotto due nuovi incentivi. In primo luogo, offre un contributo-casa per i primi mesi di affitto a coloro che decidono di trasferirsi a Milano per lavorare per l’azienda. Inoltre, mette a disposizione la possibilità di conseguire gratuitamente la patente di guida di categoria D, insieme alla Carta di Qualificazione del Conducente.

Per sostenere economicamente i nuovi autisti durante il processo di assunzione, ATM Milano ha stanziato 500mila euro. Questi fondi copriranno l’intero costo del corso di patente di guida di categoria D per 150 candidati selezionati.

Il beneficio della patente di guida gratuita è riservato a coloro che sono stati scelti da ATM Milano e che devono trasferirsi a Milano per lavorare per l’azienda. Il corso sarà fornito tramite scuole guida convenzionate.

Requisiti di base

Ci sono diversi requisiti da rispettate per poter partecipare alle selezioni.

1) Requisiti richiesti:

  • patente B;
  • disponibilità a lavorare su turni rotativi, anche notturni e festivi;
  • idoneità sanitaria ex DM88/99.

2) Requisiti preferenziali:

  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • conoscenza della lingua inglese.

3) Sono inoltre richiesti:

  • orientamento al cliente;
  • gestione dello stress;
  • elevata soglia dell’attenzione;
  • spiccate doti di problem solving;
  • precisione e affidabilità.

Costituisce titolo preferenziale anche l’appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18 della legge 68/99.

La patente D gratis: come ottenerla?

Per coloro che vogliono diventare conducenti di bus, tram o filobus, ATM Milano sostiene dunque il costo delle due abilitazioni professionali fondamentali, del valore medio totale di 2.500 €: patente D e Carta di Qualificazione del Conducente (CQC) Persone.

Per conseguire gratuitamente le patenti D e CQC i candidati devono:

  • avere una patente B al momento della candidatura
  • aver superato la selezione
  • seguire il corso e sostenere l’esame delle patenti entro 12 mesi

Per coloro che invece devono conseguire solamente la CQC Persone serve:

  • avere una patente D al momento della candidatura
  • aver superato la selezione
  • seguire il corso e sostenere l’esame della patente entro 10 mesi

 

Come fare domanda per le assunzioni?

La domanda di assunzione può essere inviata da qui.

I nuovi assunti saranno principalmente inseriti tramite contratti a tempo determinato, con modalità part-time che copre il 72% delle posizioni.

Tuttavia va aggiunto che i candidati con almeno 2 anni di esperienza nel trasporto merci e coloro che dimostreranno di essere idonei come conducenti di filobus potrebbero ricevere contratti a tempo determinato in regime di full-time.

 

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments