lentepubblica

Nuove imprese a tasso zero: incentivi anche per il 2023

lentepubblica.it • 19 Gennaio 2023

nuove-imprese-a-tasso-zero-2023Riconfermata anche per il 2023 la misura denominata “Nuove imprese a tasso zero”, dedicata alla creazione e lo sviluppo di imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.


ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

La misura risulta prorogata anche per il 2023, e le domande potranno essere inoltrate nei prossimi mesi.

Scopriamone di più.

Nuove imprese a tasso zero: incentivi anche per il 2023

La misura “Nuove imprese a tasso zero” ha l’obiettivo di sostenere, su tutto il territorio nazionale, la creazione e lo sviluppo di micro e piccole imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.

Possono accedere anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa purché esse facciano pervenire la documentazione necessaria a comprovarne l’avvenuta costituzione entro i termini indicati nella comunicazione di ammissione alle agevolazioni.

Quali sono le iniziative finanziate?

Sono ammissibili le iniziative, realizzabili su tutto il territorio nazionale, promosse nei seguenti settori:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone, compresi quelli afferenti all’innovazione sociale;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo, incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza.

Agevolazioni

Con la pubblicazione della circolare n. 168851 del 4 maggio 2022 da parte del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE),per quanto riguarda il sostegno finanziario a valere sulle risorse del PNRR destinate agli interventi previsti dall’investimento 1.2 “Creazione di imprese femminili” sono stati ridefiniti:

  • i requisiti e le condizioni per ottenere i finanziamenti;
  • i termini a decorrere dai quali le imprese femminili interessate o le persone fisiche che intendono costituire un’impresa femminile potranno ricevere il predetto sostegno finanziario.

Nello specifico, la misura “Nuove imprese a tasso zero” spetta alle micro e piccole imprese che rispettano i seguenti requisiti, ovvero:

  • che sono costituite da non più di 60 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;
  • in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni o da donne.

Come fare domanda per il 2023?

Le domande potranno essere presentate esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia. Non è ancora stato stabilito il termine di apertura dello sportello ma orientativamente, come l’anno scorso, potrebbe essere aperto alla fine del mese di marzo.

Per richiedere le agevolazioni è necessario:

  • essere in possesso di una identità digitale (SPID, CNS, CIE) per accedere alla piattaforma dedicata
  • accedere all’area riservata per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e gli allegati.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments