fbpx

Disponibile OpenBDAP, la nuova Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche

lentepubblica.it • 23 Marzo 2017

banca dati, openbdap open dataÈ in linea OpenBDAP, la Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche aperta a tutti i cittadini.

 


 

Per accedere a OpenBDAP è necessario scaricare il nuovo Manuale utente di registrazione e autenticazione. Nel documento (che si allega) sono descritte le funzioni rilevabili nell’ambito del nuovo Portale BDAP volte a guidare l’utente alla registrazione, all’autenticazione e al supporto alle funzionalità offerte dal nuovo Portale.

 

La Banca Dati della Amministrazioni Pubbliche (BDAP) è stata creata nel 2010 con il preciso obiettivo di assicurare un efficace controllo e monitoraggio degli andamenti della finanza pubblica, nonché per acquisire gli elementi informativi necessari per dare attuazione e stabilità al federalismo fiscale (legge 196/2009).

 

La BDAP è accessibile alle Amministrazioni Pubbliche e costituisce un importante strumento per l’integrazione e la fruizione del patrimonio informativo del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di tutte le altre Amministrazioni Pubbliche al fine di supportare i tre processi definiti nella legge 196/2009:

 

 

  • Analisi e Valutazione della Spesa delle Amministrazioni Centrali dello Stato
  • Controllo, Monitoraggio e Consolidamento dei Conti Pubblici
  • Attuazione e Stabilità del Federalismo Fiscale

 

 

Gli Utenti Autenticati alla BDAP, sono tutti coloro che, in possesso di credenziali di accesso (utenza/password), hanno effettuato l’accesso al Portale.

 

Gli Utenti non Autenticati alla BDAP sono tutti coloro che NON hanno effettuato l’accesso al Portale e si distinguono in:

 

  • utenti non ancora in possesso delle credenziali di accesso (utenza/password), ossia non registrati;
  • utenti registrati alla BDAP, ma che hanno problemi con le proprie credenziali di accesso (ad es. utenza e/o password smarrita).

 

La modalità di utilizzo, per entrambi le tipologie di utente è la stessa. Un’importante innovazione del sistema di assistenza è costituita dalla possibilità di classificare le richieste in base all’argomento trattato. Una corretta classificazione alla fonte, facilita il lavoro dell’Assistenza e permette di fornire risposte più puntuali e tempestive.

 

 

Fonte: Ragioneria Generale dello Stato
avatar
  Subscribe  
Notificami