fbpx

Operatore sociosanitario: ok a integrazione curriculum scolastico

lentepubblica.it • 13 Luglio 2017

Caring for ElderlyLa IX Commissione delle Regioni – Istruzione, Lavoro, Innovazione e Ricerca –  il 5 luglio scorso, ha espresso parere favorevole sulla ipotesi di integrare il curriculum del nuovo indirizzo Servizi per la sanità e l’assistenza sociale, affinché le competenze degli allievi siano correttamente orientate per accedere alle qualifiche regionali, in particolare alla qualifica di Operatore sociosanitario.


 

Per la Rete Nazionale degli istituti ad indirizzo socio-sanitario si tratta di un importante traguardo che incoraggia a proseguire nella revisione dell’indirizzo professionale, prevista dal D. Lgs, 61/2017, in collaborazione con le Regioni, con il MIUR e con il Ministero della salute.

 

L’impegno con il MIUR, per la definizione del profilo e delle competenze in uscita dell’indirizzo Servizi per la Sanità e l’Assistenza sociale, pone solide basi per l’ideazione di un percorso completo, rispondente ai nuovi bisogni emergenti, alla complessità e all’articolazione degli odierni servizi alla persona.

 

La collaborazione con le Regioni dovrà prevedere integrazioni al percorso di studio, delineandole a partire dalle esigenze del territorio. Tali integrazioni andranno ad arricchire il profilo in uscita del nuovo diplomato, per giungere, questa volta, ad ottenere un titolo con validi sbocchi occupazionali e superare la contraddizione aperta dal DPR  87/2010, che istituì un Indirizzo senza sbocchi professionali.

 

Già alcune Regioni si sono mosse autonomamente per organizzare assieme alle scuole questo tipo di integrazione, in una sinergia e collaborazione che superano separatezze e divisioni.

 

La Rete degli Istituti socio-sanitari sarà, quindi, impegnata in incontri e confronti con altri e diversi soggetti istituzionali, nella convinzione che solo la collaborazione di tutte le istituzioni che hanno competenza sulle professioni sanitarie e sulla formazione potrà offrire a migliaia di giovani – interessati e motivati all’aiuto e alla cura della persona – una preparazione di qualità e una coerente prospettiva professionale.

 

 

 

Il Presidente della Rete Nazionale degli Istituti a Indirizzo sociosanitario

 

Francesco Bussi

 

email: coordinamento_nazionale_sociosanitario@ipsiacastigliano.it

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami