lentepubblica

Ora legale tutto l’anno? Ecco la proposta

lentepubblica.it • 5 Settembre 2022

ora legale tutto l'annoTra le proposte per combattere il caro-bollette, scatta l’ipotesi dell’ora legale tutto l’anno. Ma è possibile? Vediamolo insieme.


Ora legale tutto l’anno: il caro-bollette e la crisi energetica stanno mettendo in ginocchio famiglie e imprese e la situazione, se non ci saranno cambiamenti, potrebbe peggiorare sempre di più, con l’arrivo della stagione più fredda.

Come già annunciato, il Ministro della Transizione Roberto Cingolani è al lavoro sul piano per il risparmio energetico.
Ma tra le proposte fatte, c’è quella di mantenere l’ora legale per tutto l’anno

Vediamo quali potrebbero essere i vantaggi.

Ora legale tutto l’anno: ecco quali sono i vantaggi

Come sappiamo, l’ora legale è la convenzione di spostare avanti di un’ora le lancette degli orologi, per poter sfruttare al meglio la luce solare, durante il periodo estivo.
Grazie all’ora legale, si ha più luce nel tardo pomeriggio, rinunciandoci la mattina presto.

Solitamente l’ora legale ha inizio l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre. Per il resto dell’anno, viene istituita l’ora solare. Posticipare l’utilizzo della luce artificiale di un’ora porta ad un maggiore risparmio energetico, ma non solo. Estendere l’ora legale a tutto l’anno, porterebbe benefici anche al clima.ora legale tutto l'anno

Il taglio delle emissioni ammonterebbe a circa 200’000 tonnellate di CO2, con conseguenze positive per la salute, il risparmio energetico e il clima.

Ora legale tutto l’anno: l’intervento della Sima

Tra coloro che chiedono l’ora legale tutto l’anno c’è anche la Sima, la Società Italiana di Medicina Ambientale.

La Sima, infatti, ha proposto di:

“istituire l’ora legale, abbandonando l’obsoleto passaggio ora legale/ora solare, per contrastare il caro-energia e consentire a famiglie e imprese risparmi sulle bollette di luce e gas”.

Come spiegato dal presidente della Sima, Alessandro Miani:

“La politica discute di razionamenti del gas alle imprese, sabato in Dad per le scuole e riduzione della durata dei riscaldamenti dal prossimo autunno, ma dimentica che già dal 2018 il Parlamento europeo ha approvato con l’84% dei voti favorevoli l’abolizione dell’obbligo del cambio di orario due volte l’anno, lasciando di fatto liberi i vari Stati di scegliere se optare per l’ora solare o legale. Il passaggio permanente all’ora legale consentirebbe di guadagnare un’ora di luce e calore solare ogni giorno e, considerati gli attuali prezzi del gas, determinerebbe nel nostro Paese risparmi sui consumi di energia stimabili in circa un miliardo di euro solo nel primo biennio”.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Paolo Carbone
Paolo Carbone
5 Ottobre 2022 20:45

D’accordissimo a lasciare l’ora legale di un’ora avanti, soprattutto in questo momento di crisi energetica, si recupererà tantissimo, gli pubblici e privati che aprono di buon mattino si troverebbero a non accendere le luci, spostando di un’ora la loro accensione e questo vuol dire moltissimo risparmio
Battiamoci affinché mantengano l’ora legale di un’ora avanti.