fbpx

PA, se convieniente è legittimo l’affidamento in House alla Partecipata

lentepubblica.it • 7 Dicembre 2017

appalti affidamento direttoIl Consiglio di Stato, sezione V, sentenza n. 5437/2017, ha evidenziato l’importanza dell’analisi comparativa con il mercato, volta a evidenziare i vantaggi derivanti dall’affidamento alla propria società partecipata.


I giudici amministrativi hanno preso in esame gli atti di una Regione che ha deciso di non proseguire la gestione di un impianto di depurazione con affidamento a terzi con gara, ritenendo più economico l’affidamento in house a una propria società partecipata.

 

La scelta dell’amministrazione è stata ritenuta legittima in quanto supportata da una valutazione che ha rappresentato l’economicità della gestione del servizio affidato direttamente a una società controllata, evidenziando la significativa riduzione delle spese generali rispetto al modulo con gara, nonché l’esclusione di un altrettanto rilevante utile d’impresa.

 

Il trascritto capo della sentenza è censurato col terzo motivo d’appello con cui si deduce che, sulla base della delibera della Giunta regionale n. 4618 del 2001, l’appellante avrebbe dovuto conservare la gestione del servizio sino all’individuazione, mediante pubblica gara, del nuovo affidatario, per cui, il richiamo alla presunta convenienza economica dell’affidamento in house alla S.M.A. Campania, risulterebbe “del tutto eccentrico” rispetto alla ragione che avrebbe indotto la Regione a provvedere, ovvero l’asserita volontà del Consorzio FU.G.I.S.T. di non proseguire nella gestione dell’impianto. Conseguentemente, la ravvisata convenienza economica non costituirebbe motivazione del provvedimento gravato. Il motivo non merita accoglimento.

 

La circostanza che la Regione, nel decidere di adottare l’impugnato decreto dirigenziale n. 414 del 2016, abbia tratto spunto dalla volontà, effettiva o presunta, del Consorzio FU.G.I.S.T. di non proseguire nella gestione dell’impianto, è priva di rilievo ai fini di causa. Ciò che conta è che il suddetto provvedimento si basa anche sulla riscontrata convenienza economica dell’affidamento del servizio alla S.M.A. Campania.

 

In allegato il testo completo della Sentenza.

 

 

Fonte: Consiglio di Stato
avatar
  Subscribe  
Notificami