fbpx

Paesi BRICS, vita da cervelli in fuga: sogni e disillusioni

lentepubblica.it • 20 Ottobre 2014

Gli ostacoli legali, burocratici, le differenze culturali e linguistiche raccontati da chi ha scelto di tentare fortuna nei paesi in via di sviluppo. Davide ha aperto una start up a Minas Gerais. Fabio fa il mediatore a Belo Horizonte, Ferdinando vive a Mosca e gestisce un negozio di abbigliamento. Giuseppe è un cuoco. Francesco ha scelto l’India e Jacopo la Cina. Mattia è astronomo in Sudafrica. Ma a dispetto dei tassi di crescita, per gli italiani non è un Eldorado

 

Continua a leggere dalla fonte: Il Fatto Quotidiano

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami