fbpx

Passaporto elettronico: tutto ciò che c’è da sapere

lentepubblica.it • 12 Luglio 2019

passaporto-elettronico

Il passaporto elettronico non è altro che un libretto, dotato di microchip, di 48 pagine che può essere rilasciato ai cittadini italiani da tutte le questure in Italia e da tutti quegli enti che rappresentano il Belpaese se ci si trova all’estero.


Passaporto Elettronico. Da maggio 2010, in accordo con la vigente normativa europea, è possibile richiedere il passaporto in formato digitale. 

Che cos’è il passaporto elettronico

Nel 2006 il tradizionale passaporto cartaceo è stato sostituito dal passaporto elettronico quest’ultimo contiene un microchip che consente, a differenza di quello vecchio, di identificare in modo immediato il titolare passando l’apposita facciata sotto un lettore ottico.

Il microchip include:

  • i dati anagrafici;
  • le foto;
  • le impronte digitali;
  • la firma digitalizzata.

Il passaporto elettronico è composto da 48 pagine e viene rilasciato ai cittadini italiani dalle: questure in Italia, ambasciate e consolati italiani all’estero. È dunque importante specificare che tutti i passaporti attualmente rilasciati sono elettronici.

I passaporti che non hanno le impronta digitali memorizzate nel microchip, solo ugualmente validi per viaggiare in tutti i paesi, inclusi quelli molto restrittivi.

Durata del passaporto

La scadenza del documento è sempre abbastanza visibile all’interno del documento stesso, infatti, la scadenza del passaporto non può essere rinnovata, ma alla scadenza naturale bisogna richiederne uno nuovo.

La durata del passaporto varia a seconda dell’eta della persona :

  • Da 0 a 3 anni, vale tre anni;
  • dai 3 ai 17, dura cinque anni;
  • dai 18 anni in su ha durata decennale.

Nonostante questo, ci sono dei paesi che non accettano i passaporti negli ultimi 6 mesi di validità. Su www.viaggiaresicuri.it è possibile trovare tutte le informazioni utili per scegliere il paese d’interesse.

Costo e documenti necessari per il rilascio

Ecco un elenco dei documenti necessari per portare a termine la procedura:

  • Modulo stampato della richiesta (fare attenzione tra modulo per i maggiorenni e modulo per i minorenni);
  • Carta d’identità valida e una sua fotocopia;
  • 2  foto tessere recenti e identiche, con sfondo bianco e viso scoperto. E’ possibile fare le foto con gli occhiali da vista ma ovviamente non con quelli da sole o con lenti scure. La Polizia ha rilasciato anche alcuni esempi di fotografie valide o non adatte per la richiesta del passaporto elettronico;
  • La ricevuta del pagamento via conto corrente postale di 42.50 euro;
  • Una marca da bollo da 73,50 euro (acquistabile anche dal tabaccaio);
  • Stampa della ricevuta e prenotazione effettuata attraverso il sito Agenda Passaporto;
  • La relativa denuncia in caso di smarrimento;
  • Presentare il vecchio documento per chi ha il passaporto scaduto e ne richiede uno nuovo.

Il prezzo, complessivo, da pagare per il passaporto elettronico è di €116.

Richiesta passaporto Online

Come riporta questo nostro articolo è possibile richiedere il passaporto online mediante un servizio gratuito online, chiamato “agenda online”, realizzato dalla Polizia di Stato. Il cittadino può richiedere il passaporto online registrandosi sul sito seguendo la procedura indicata.

Il sistema, permette di inserire il luogo (questura o commissariato), il giorno e l’ora per la consegna del documento e per la rilevazione delle impronte digitali.

Una volta finito l’inserimento dei dati, il programma consente di specificare eventuali urgenze per il ritiro del passaporto e di avere la ricevuta della prenotazione da presentare in ufficio.

Attraverso il sito è possibile cambiare la data dell’appuntamento, annullando quello precedente.

Come fare il passaporto online

“Agenda passaporto” è il servizio online, totalmente gratuito, realizzato dalla Polizia di Stato. Grazie alla collaborazione con l’Istituto poligrafico e zecca dello Stato e il ministero degli Affari Esteri renderà le file per la richiesta del documento solo un ricordo.

Il cittadino con questo servizio può richiedere il passaporto online compilando la domanda direttamente sul web. Previa registrazione sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it, il sistema permette di scegliere:

  • il luogo (questura o commissariato)
  • il giorno e l’ora per la consegna della documentazione
  • il giorno e l’ora e per la rilevazione delle impronte digitali necessarie per il rilascio del passaporto biometrico già obbligatorio dal maggio scorso.

Per rendere agevole la prenotazione e la navigazione del sito “passaportonline” le procedure sono accompagnate da una guida di supporto.

Per una guida completa e dettagliata potete cliccare su “Ecco come fare il passaporto online: una guida completa

Urgente richiesta del passaporto

È possibile che un individuo si trova dinnanzi l’urgenza di dover ricevere il passaporto in tempi strettissimi, questo è possibile solo in questi tre casi:

  • Viaggi di lavoro improvvisi;
  • motivi di salute;
  • un documentato viaggio turistico.

Per avviare questa procedura urgente di richiesta è necessario portare la documentazione che afferma tale situazione.

Passaporto elettronico per i minorenni

Come riportato dal sito della polizia di stato:

Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori (coniugati,conviventi, separati, divorziati o genitori naturali.) e che il minore sia cittadino italiano.

Questi devono firmare l’assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell’assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare.
Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio firmata in originale. Questa procedura è estesa ai cittadini comunitari. Il genitore extracomunitario che si trova in Italia ma in una città diversa da quella dove sarà rilasciato il passaporto del minore potrà recarsi nel commissariato a lui più vicino per rilasciare l’assenso davanti ad un pubblico ufficiale.

Se uno dei due genitori è extracomunitario e non è presente in Italia, quindi non può recarsi presso una Questura per l’assenso, allora si deve recare presso l’Ambasciata italiana nel Paese estero dove si trova e firmare l’assenso che in questo modo è legalizzato e spedito poi in Italia dall’Ufficio diplomatico.

Inoltre, è giusto ricordare che i minorenni fino a 14 anni non possono viaggiare da soli pertanto devono essere sempre accompagnati da un genitore o da una persona munita di un’apposita dichiarazione.

 

 

Tempi di attesa

Non c’è un tempo preciso per il rilascio del passaporto. Il periodo può variare a seconda di diversi fattori. Per esempio nelle questure che si trovano in centri urbani poco popolosi i tempi per la concessione del passaporto sono più corti. In ogni caso per il rilascio del passaporto passano circa 10-15 giorni.

Per chi ha fretta, conviene andare direttamente in questura dove il passaporto viene rilasciato all’incirca dopo due giorni, anche perché

Le impronte digitali e gli uffici di competenza

Mentre le impronte digitali possono essere prese solamente presso i locali della Polizia di Stato.

La richiesta può essere fatta nei vari uffici come:

  • Questura;
  • Ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza;
  • La stazione dei Carabinieri.

 

Viaggiare negli USA

Per chi intende recarsi in America può usufruire del Visa Waiver Program, Per viaggiare senza visto è necessario:

  • Viaggiare esclusivamente per Affari/ Turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • possedere un biglietto di ritorno.

Il visto che va richiesto in ambasciata comporta una procedura lunga e costosa, ma grazie a un modulo chiamato ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è possibile compilare un modulo online di autorizzazione al viaggio.

 

Fonte: Articolo di Sarah Prestigiacomo
avatar
  Subscribe  
Notificami