fbpx

Il PD umbro sostiene il teatro con sesso esplicito sulla scena?

lentepubblica.it • 5 Ottobre 2016

balletto fondoschiana sessoPolemica sullo spettacolo «Schonheitsabend», coproduzione tra differenti enti, austriaci, olandesi, belgi e tedeschi, andato in scena al Caos di Terni nell’ambito del Terni festival.

 

Il deputato di Forza Italia Pietro Laffranco ha presentato un’interrogazione al ministro dei Beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, in merito allo spettacolo, proposto il 24 settembre scorso al teatro Secci nell’ambito dell’edizione 2016 del TerniFestival, durante il quale sarebbe stata proposta una scena di sesso esplicito.

 

La danzatrice Florentina Holzinger, indossando un fallo in lattice, ha mimato la penetrazione del danzatore Vincent Riebeek. I due, lui cavalcando lei e successivamente lei montando lui, hanno danzato uniti per una decina di minuti mettendo in scena un amplesso.

 

“Ho ritenuto doveroso presentare un’interrogazione al ministro Franceschini – scrive Laffranco in una nota – per sapere se intende agire in qualche modo affinché i fondi pubblici non siano utilizzati per proporre spettacoli di dubbia etica e non rispettosi del sentimento comune. Troviamo infatti inaccettabile che soldi degli italiani vengano usati per portare in scena uno spettacolo teatrale che più che arte è sembrato essere vera e propria pornografia”. Il festival di Terni – conclude Laffranco – che è gestito dalla Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria, con il contributo e il patrocinio del Ministero oltre che della Regione Umbria e del Comune di Terni, di fatto vive solo con fondi pubblici»

 

Il Terni festival gode del sostegno, tra gli altri, dell’Unione Europea, del Ministero della Cultura, della Regione Umbria e del Comune di Terni.

 

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami