Premi Autoliquidazione INAIL 2015/2016: scadenze per le ditte

lentepubblica.it • 10 Maggio 2016

Autoliquidazione-INAILScadenza della seconda rata premio 2016.

 

Lunedì 16 maggio 2016 scade il termine per il pagamento della seconda rata del premio INAIL 2016 per tutte quelle ditte che hanno optato per la forma di pagamento rateale dei premi e dei contributi associativi. Il versamento tramite modello F24 dovrà tenere conto anche della maggiorazione per interessi di dilazione.

 

Si ricorda che il conteggio dell’importo della seconda rata da pagare viene determinato dividendo la regolazione premio 2015 e la rata 2016 (al netto dell’addizionale dell’1% ex ANMIL, di eventuali contributi associativi e di eventuali importi a credito relativi ad anni precedenti) per quattro e moltiplicando l’importo così ottenuto per il coefficiente 0,00172603. In sostanza la seconda rata da versare sarà così determinata: Capitale; più interesse di rateazione; più addizionale 1% ex ANMIL; più contributo associativo.

 

Il saldo finale di autoliquidazione, se a credito, può essere utilizzato per compensare eventuali altri debiti per premi e accessori Inail, purché non iscritti a ruolo esattoriale. La compensazione può riguardare anche quanto dovuto ad altre amministrazioni o i contributi dovuti alle associazioni di categoria titolari di apposita convenzione con l’Istituto.

 

Non è, invece, possibile utilizzare un credito relativo a contributi associativi per pagare un premio Inail, né effettuare compensazioni tra contributi associativi.

 

Il datore di lavoro deve verificare presso la sede Inail l’effettiva sussistenza del credito stesso e successivamente procedere alla compensazione, attraverso la compilazione del modello F24. Il modello F24 EP, invece, non consente di operare la compensazione tra importi a credito e a debito.

Fonte: INAIL
avatar
  Subscribe  
Notificami