Prestiti in banca, come funzionano e come si riconoscono quelli convenienti

lentepubblica.it • 18 Dicembre 2019

prestiti-in-bancaNon tutti hanno sempre il denaro necessario per fare tutto. Specie quando si tratta di spese un po’ (o molto) superiori rispetto al solito, può capitare di avere bisogno di un prestito.


Il modo migliore per ottenerlo, quello più sicuro di certo, è quello di richiedere prestiti in banca. Questo si ottiene abbastanza facilmente e può avere condizioni molto buone, se si trova la banca giusta a cui richiederlo.

Il prestito bancario è in sostanza un finanziamento in denaro che la banca fa a una persona o a una società, in cambio, ovviamente, di una percentuale di interesse.

Normalmente la restituzione dell’ammontare che si è ricevuto avviene in rate mensili per un periodo di tempo variabile (un anno, cinque, dieci anni, per esempio). Le richieste di prestito possono essere fatte sia alle banche, che alle finanziarie, ma di norma le prime sono sempre preferite dalle persone per via di una maggiore affidabilità e, di solito, per condizioni molto migliori.

Come funzionano i prestiti bancari?

Se hai bisogno di un prestito devi avanzare una richiesta ufficiale alla banca e presentare una serie di documenti precisi. Si tratta di certificazioni che hanno in generale l’obiettivo di verificare che il richiedente abbia realmente la capacità di restituire quanto richiesto, quindi: buste paga, dichiarazione dei redditi, fonti di altri guadagni.

Ogni istituto bancario, comunque, può richiedere documenti particolari in base ai propri principi di accettabilità del prestito: tanto più alta sarà la cifra che la persona richiede, maggiori saranno le sicurezze che la banca desidererà avere. Se con quella banca hai già un mutuo, può essere che essa non ritenga opportuno aggiungere un ulteriore debito, in quanto richiedere un prestito alla tua banca in taluni casi può comportare qualche agevolazione.

L’importo incide comunque molto sulle condizioni e per questo motivo bisogna vedere in base alla situazione qual è il prestito bancario più adatto alle tue esigenze.

Ottenere un prestito online

Il prestito può essere di natura personale o finalizzato. Il prestito finalizzato viene erogato in accordo – convenzione con determinati esercizi commerciali ed ha come obiettivo l’acquisto di qualcosa a pagamento. In questo caso è il negozio che entra in trattativa con la società di credito e il cliente pagherà a sua volta al negoziante.

Il prestito personale è un finanziamento bancario che comporta la richiesta di denaro liquido che sarà poi speso come la persona ritiene. È chiaro tuttavia che la banca richiede il motivo per cui la persona avanza la richiesta di credito.

Richiedere un prestito personale online, come avere un conto corrente online, ha tutta una serie di vantaggi che spiegano il perché negli ultimi tempi le banche via web stanno avendo così grande successo. Le condizioni innanzitutto sono molto più convenienti per il cliente e ottenere prestiti on line è più veloce, anche se questo non significa “più facile”.

Le modalità, infatti, restano comunque simili sebbene le tempistiche si accorcino: le firme si mettono con un click da casa, per esempio. Per spiegazioni, dubbi e perplessità, anche questo tipo di banche mettono a disposizione del cliente una persona dedicata.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami