fbpx

Recensioni False TripAdvisor: Consiglio di Stato multa la piattaforma

lentepubblica.it • 31 Luglio 2019

recensioni-false-tripadvisor-consiglio-di-statoRecensioni False TripAdvisor: Consiglio di Stato ha multato in modo salato la piattaforma web per una gestione che danneggia i viaggiatori ed i consumatori.


Una stangata (giusta oseremmo dire): per il fenomeno delle recensioni false su TripAdvisor il Consiglio di Stato ha deciso di comminare una multa alla piattaforma web.

TripAdvisor rappresenta una vera e propria autorità nel campo e spesso stila persino delle classifiche su alberghi e località di villegiatura. Ma questa volta è incappato in una sanzione determinata da una pratica poco trasparente.

Recensioni False TripAdvisor: Consiglio di Stato interviene

Infatti, il Consiglio di Stato, con una recentissima sentenza, ha censurato e multato (sanzione di 100 mila euro) il sito web di recensioni turistiche Tripadvisor per aver diffuso «informazioni ingannevoli» sulle fonti delle recensioni.

Il giudizio ha riguardato alcune recensioni di Tripadvisor, che sono state ritenute «idonee a ingenerare in un utente medio di internet il falso convincimento dell’attendibilità e della genuinità delle recensioni pubblicate».

Il portale dovrà pagare questa multa di 100.000 euro per i danni causati agli utenti che hanno “abboccato”.

L’anno scorso anche il Tribunale penale di Lecce ha stabilito che scrivere recensioni false nascondendosi dietro altrettanto farlocche identità è un reato. La causa – una delle prime in Italia di questo genere – si è conclusa con la condanna a 9 mesi di carcere e al pagamento di circa 8000 euro per l’imputato.

Le recensioni Fake

Sul forum di TripAdvisor spesso alcuni utenti si sono lamentati della cosa.

Ad esempio un utente riporta:

“Quando su 40 recensioni 20 sono fatte da utenti con solo una recensiona all’attivo e iscritti nello stesso mese (magari anche lo stesso giorno ma non si può vedere pubblicamente), senza una foto, tutti che magnificano per nome il proprietario….beh se non sono fasulle quelle…

Eppure nonostante la segnalazione non fanno nulla, anzi il locale in questione continua con due fasulle la settimana..”

E un altro rilancia:

“Io ho segnalato ad esempio un posto che si scrive da solo le recensioni, tutte da utenti con un unica recensione e registrati nello stesso mese, non hanno fatto nulla

ti rispondo che prendono a cuore le questioni, ma di fatto? niente”

Ciò nonostante, sul proprio portale TripAdvisor spiega il proprio meccanismo per individuare le recensioni fake.

I siti di recensioni hanno la responsabilità di individuare e intervenire contro chi cerca di postare recensioni false. È una responsabilità che prendiamo molto seriamente, per questo da oltre un decennio TripAdvisor investe in nuove tecnologie e in un team di investigatori esperti per intercettare le recensioni false.

Basta? Per il Consiglio di Stato evidentemente no.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami