Regioni: Piano Casa, assegnati fondi per la riqualificazione degli alloggi di edilizia sociale

lentepubblica.it • 19 Dicembre 2014

Considerata l’attuale eccezionale situazione di crisi economica e sociale che impone l’adozione di misure urgenti volte a fronteggiare la grave emergenza abitativa in atto e a adottare misure volte a rilanciare in modo efficace il mercato delle costruzioni e considerata, in particolare, la necessita’ di intervenire in via d’urgenza per far fronte al disagio abitativo che interessa sempre piu’ famiglie impoverite dalla crisi e di fornire immediato sostegno economico alle categorie meno abbienti che risiedono prevalentemente in abitazioni in locazione, il Ministero delle infrastrutture ha predisposto il decreto per l’attuazione di alcune misure del Piano Casa (DL 47/2014) voluto dal Governo Renzi.

Sono previsti ben 468 milioni di euro di fondi straordinari, all’interno del decreto oramai in fase di definizione e pubblicazione, per la riqualificazione e la messa in regola degli alloggi di edilizia sociale.

La bipartizione degli interventi è articolata nelle seguenti due diverse fasi:

a) nel primo caso gli interventi saranno predisposti a coprire lievi entità, con un sostegno contenuto (relativo ai lavori che raggiungono una spesa fino a 15 mila euro) per opere che comprendono riqualificazione energetica e manutenzione per alloggi sfitti da rendere disponibili in maniera celere;

b) nel secondo caso, invece, una mole più corposa di interventi (spese fino a 50 mila euro) sarà volta a sistemare gli edifici a norma, in modo da mettere in sicurezza le parti strutturali e adeguare l’edificio a livello antisismico, nonchè rimuovere materiali nocivi come piombo e amianto e abbattere le barriere architettoniche.

Le risorse messe in campo varieranno da Regione a Regione, in base al numero degli sfratti e degli immobili da riqualificare.

Gli elenchi dei lavori approvati dovranno poi essere trasmessi al Ministero delle Infrastrutture entro 90 giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Tra tutte le Regioni quella che riceverà la quota maggiore di finanziamenti sarà la Lombardia.

 

 

FONTE: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

 

 

edilizia --

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami