Delucidazioni relative a immobili e agevolazioni sulla prima casa nei comuni di residenza

lentepubblica.it • 5 Settembre 2014

Può usufruire delle agevolazioni prima casa l’acquirente che già risiede in quel comune, ma in affitto?

Sara Ferrari

 

Per usufruire dell’agevolazione prima casa, è necessario che l’immobile sia ubicato, alternativamente: 1) nel territorio del comune in cui l’acquirente ha la propria residenza; 2) nel territorio del comune in cui l’acquirente stabilirà la propria residenza entro diciotto mesi dall’acquisto; 3) nel territorio del comune in cui l’acquirente svolge la sua attività, se diverso da quello in cui risiede; 4) nel territorio del comune in cui ha sede o esercita l’attività il soggetto da cui dipende l’acquirente che si sia trasferito all’estero per motivi di lavoro; 5) in qualsiasi comune, se l’acquirente è un cittadino italiano emigrato all’estero e l’immobile è acquisito come prima casa sul territorio italiano (nota II-bis all’articolo 1 della Tariffa, parte I, allegata al Dpr 131/1986). Non è quindi necessario spostare la residenza nell’immobile acquistato.

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

AUTORE: Gianfranco Mingione

 

casa 7

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami