Restauro beni parrocchiali: può essere soggetto ad Art Bonus?

lentepubblica.it • 24 Ottobre 2016

art bonus restauroLa donazione di un privato per opere di restauro del patrimonio artistico di una chiesa di proprietà parrocchiale rientra nei casi previsti dalla normativa relativa all’art bonus?

 

Gabriele B.

 

Le persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo hanno diritto a un credito di credito di imposta nella misura del 65% delle erogazioni effettuate a partire dall’anno di imposta 2014 (articolo 1 del Dl 83/2014). È previsto che il credito di imposta spetta, tra i vari interventi agevolabili, per le donazioni finalizzate a interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici. È pertanto necessario che il bene oggetto dell’intervento di restauro sia stato riconosciuto di interesse culturale ai sensi degli articoli 10, 12 e 13 del Codice dei beni culturali e del paesaggio (circolare 24/E del 2014).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami