Resto al Sud: le domande possono essere presentate

lentepubblica.it • 12 Dicembre 2019

resto-al-sud-domandeOnline sul sito Invitalia la procedura per la domanda di incentivo Resto al Sud da parte di professionisti e under 46: istruzioni e strumenti a disposizione.


Resto al Sud: le domande possono essere già presentate. Resto al sud è un incentivo a sportello: le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo.

Quindi occorre affrettarsi.

Ecco in breve le istruzioni e gli strumenti messi a disposizione da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia.

Resto al Sud: le domande possono essere presentate

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

A partire dalle ore 12.00 del 9 dicembre 2019 sarà possibile presentare domanda di agevolazione anche per i liberi professionisti e gli under 46.

Dal mese di ottobre 2019 i finanziamenti sono stati estesi anche alle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

La dotazione finanziaria complessiva è di 1.250 milioni di euro.

Cosa si può fare

Avviare iniziative imprenditoriali per:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone
  • turismo

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, per l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici e per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività.

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole e il commercio.

Agevolazioni

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo;
  • e finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

Modulistica per la presentazione della domanda

Imprese individuali/Società costituite – Professioni individuali/Società tra professionisti costituite

Imprese individuali/Società NON costituite – Professioni individuali/Società tra professionisti NON costituite

AVVISO

Per le attività libero professionali, sia in forma individuale che in forma di società tra professionisti (Stp) già avviate, sarà necessario aggiungere alla documentazione per la presentazione della domanda anche l’attestazione di iscrizione all’albo professionale/adesione all’associazione professionale.

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments