Revisione delle linee guida n.5 ANAC: ulteriori chiarimenti

lentepubblica.it • 20 Dicembre 2018

revisione-linee-guida-5-anacIn occasione dell’imminente revisione delle Linee guida n.5 ANAC, nell’ultimo consiglio dell’Autorità sono emersi nuovi spunti per ulteriori chiarimenti.


In esito all’adunanza del Consiglio dell’Autorità del 28 novembre 2018, si comunica che, in occasione dell’imminente revisione delle Linee guida n.5, al fine di facilitare l’iscrizione all’Albo nazionale dei componenti delle commissioni giudicatrici, sarà previsto un periodo transitorio, durante il quale il possesso della copertura assicurativa per i danni derivanti dall’attività di commissario, di cui ai punti 2.3 lett. e), 2.4 lett. f), 2.5 lett. d) e 2.6 lett. c) delle linee guida, non è requisito necessario al momento della iscrizione all’Albo ma dovrà essere posseduto dall’esperto soltanto a partire dall’accettazione dell’incarico di componente di commissione giudicatrice.

 

Inoltre l’Elenco delle sottosezioni, con la finalità di garantire maggiore elasticità in fase di aggiornamento, sarà reso autonomo dal testo delle Linee Guida n. 5 ed integrato con le seguenti sottosezioni:

 

– Specialista in difesa e sicurezza nazionale (punti A, B, C)

– Specialista in difesa e sicurezza economico finanziaria (punti A, B, C)

– Ingegnere aeronautico (punto A)

– Informatico (punto A)

– Fisico specialista in fisica medica (punto B)

– Tecnico sanitario di laboratorio biomedico (punto B)

– Tecnico audiometrista (punto B)

– Tecnico audioprotesista (punto B)

– Tecnico ortopedico (punto B)

– Dietista (punto B)

– Tecnico di radiologia medica (punto B)

– Assistente sanitario (punto B)

– Tecnico di neurofisiopatologia (punto B)

– Tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (punto B)

– Logopedista (punto B)

– Igienista dentale (punto B)

– Podologo (punto B)

– Ortottista e assistente di oftalmologia (punto B)

– Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva (punto B)

– Terapista occupazionale (punto B)

– Educatore professionale (punto B)

– Tecnico nella prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (punto B)

– Esperti in appalti pubblici (riservato a dipendenti pubblici punto C)

Fonte: ASFEL - Associazione Servizi Finanziari degli Enti Locali
avatar
  Subscribe  
Notificami