lentepubblica

Come richiedere il rimborso per i malfunzionamenti di Dazn

lentepubblica.it • 17 Agosto 2022

rimborso malfunzionamenti daznDazn continua coi suoi malfunzionamenti, nonostante le promesse e molti tifosi rimangono a bocca asciutta già alla prima giornata di Campionato: ecco come richiedere il rimborso.


Rimborso malfunzionamenti Dazn: chiunque avesse sperato di vedere finalmente le partite della serie A, senza malfunzionamenti, si è dovuto ricredere già alla prima giornata di campionato.

Questo weekend è tornato il Campionato di Serie A e migliaia di tifosi erano pronti a godersi le partite da casa.

Ma qualcosa non ha funzionato: tantissimi utenti hanno riscontrato malfunzionamenti durante la visione e in molti non sono riusciti a vedere la propria squadra del cuore alla prima di campionato.

Ecco cos’è successo e come richiedere il rimborso.

Rimborso malfunzionamenti Dazn: la vicenda

Il ritorno alla Serie A non è andato come è previsto e il malcontento si è diffuso nelle case degli italiani.
Dazn ha ammesso che domenica scorsa ci sono stati problemi tecnici, legati all’accesso all’applicazione e si è scusato “per il disagio causato”.

Ma le scuse non bastano più e sulla vicenda è intervenuta l’Agcom, chiedendo alla piattaforma “chiarimenti urgenti” e “di provvedere celermente a erogare gli indennizzi previsti dall’ultima delibera dell’Autorità”.

Dal canto suo, Dazn ha detto che si è trattato di un “evento straordinario” e, prima dei due posticipi di Ferragosto, ha giocato d’anticipo, inviando un link d’emergenza, al quale collegarsi, in caso di problemi alla trasmissione.

Malfunzionamenti Dazn: come richiedere il rimborso

rimborso malfunzionamenti daznDazn ha annunciato che rimborserà i tifosi danneggiati dai funzionamenti della piattaforma, già dalla prima giornata di campionato.

Ma è veramente così?

Secondo le regole stilate dall’Autorità garante delle Comunicazioni, i tifosi danneggiati potranno ottenere un rimborso pari solamente al 25% del canone mensile, qualsiasi sia stato il malfunzionamento.

Quindi, il rimborso sarà lo stesso, sia di disservizio sporadico per alcune partite e sia nel caso di un danno per tutte le partite del campionato.
Inoltre, l’utente dovrà affrontare una lunga trafila burocratica per richiedere il rimborso.

Rimborso malfunzionamenti Dazn: ecco l’iter da seguire

Per poter richiedere un rimborso, bisognerà seguire questo iter:

  • Inviare la richiesta di rimborso all’indirizzo richiestarimborsodazn@dazn.com o alla PEC rimborsidazn@legalmail.com;
  • Compilare il modulo in PDF presente nella “Sezione Help”, disponibile qui;
  • Eseguire il test presente su Misurainternet.it (gestito da Agcom) e allegare uno screen dei dati che “consenta, attraverso la chiara identificazione della data e ora ivi riportata, di verificarne la correlazione diretta rispetto all’evento per il quale si trasmette la Richiesta stessa. Come indicato anche nel Modulo, l’utente dovrà specificare la tipologia di dispositivo utilizzato e dare prova che tale device è tra quelli registrati per la fruizione del servizio DAZN”.

Occorre precisare, che saranno accettati solo screenshot e fotografie del dispositivo effettivamente utilizzato per la fruizione dell’evento dato da DAZN e che dovranno essere facilmente leggibili.

Infine, andranno allegati anche gli screenshot dei seguenti dati:

  • Cronologia dei pagamenti (reperibile nella sezione “Il mio account” di Dazn);
  • Evidenza fotografica del malfunzionamento, sulla base della tabella riportata nel Modulo”;

Una pratica che potremmo definire “artificiosa”, usando un eufemismo, che servirà solamente ad ottenere un quarto dell’abbonamento mensile speso. Ci auguriamo, quindi, che il servizio Dazn risolva tutti i problemi della piattaforma, già dalla prossima giornata di Campionato.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments