Rimedi contro la psoriasi: in Italia sviluppato nuovo prodotto

lentepubblica.it • 13 Aprile 2018

rimedi-psoriasiRimedi contro la psoriasi: sviluppato un nuovo prodotto che garantisce efficacia e rapidità d’azione, migliorando così la qualità della vita di chi soffre di questo disturbo.


Sono queste le credenziali della nuova terapia topica di Leo Pharma per la psoriasi, una combinazione di calcipotriolo e betametasone dipropionato a dose fissa somministrata in un’innovativa formulazione in schiuma spray, che assicura una maggiore e più rapida penetrazione dei principi attivi attraverso la cute. Parliamo quindi di efficacia e rapidità d’azione, superiori rispetto ai trattamenti di confronto, con risultati visibili già dopo la prima settimana.

 

Enstilar, disponibile adesso anche in Italia, ha un effetto marcato tra i rimedi alla psoriasi, attenuandone i sintomi come il prurito, e offre una risposta a molti degli unmet needs aperti nel trattamento della malattia: scarsa aderenza alla terapia; percezione di bassa efficacia dei trattamenti topici, a causa di un’azione lenta e di schemi terapeutici lunghi e complessi; insoddisfacente qualità di vita per i pazienti. Ma anche una durata di trattamento dimezzata rispetto all’attuale gold standard, una praticità e tollerabilità che favoriscono l’aderenza dei pazienti alla terapia.

 

Il nuovo farmaco potrà essere utilizzato sia nei pazienti con psoriasi lieve-moderata che in quelli con forme moderate che hanno controindicazioni all’utilizzo di farmaci sistemici. La posologia prevede un’applicazione al giorno per un ciclo di trattamento di 4 settimane.

 

Cos’è la psoriasi

 

La psoriasi, malattia della cute cronica, recidivante e autoimmune, si può manifestare in forme diverse per localizzazione e gravità: la maggioranza delle forme (circa il 70-80%) è di entità lieve-moderata. Nel mondo colpisce circa 125 milioni di persone, il 2-3% della popolazione. In Italia la prevalenza della patologia è pari a circa il 3% della popolazione adulta, con un’incidenza di circa 230 nuovi casi l’anno ogni 100.000 persone. Principale sintomo della malattia è la comparsa di chiazze (placche) rilevate, arrossate e ricoperte di squame su diversi distretti corporei, quali cuoio capelluto, gomiti e ginocchia. Le manifestazioni cutanee spesso si associano a prurito e quando sono persistenti possono diventare molto fastidiose e dare dolore.

 

 

Fonte: Agenzia DIRE (www.dire.it) - articolo di Adriano Gasperetti
avatar
  Subscribe  
Notificami